Questa donna palestinese non si è dichiarata prigioniera di Hamas - Facta
TOP

Questa donna palestinese non si è dichiarata prigioniera di Hamas

L’11 novembre 2023 è stato pubblicato un video su Facebook che mostra una donna con un hijab (termine generico che indica il velo islamico) di colore blu mentre dice alcune frasi in lingua straniera davanti una telecamera. Nel filmato sono presenti anche sottotitoli in inglese secondo cui la donna affermerebbe che i palestinesi sarebbero prigionieri di Hamas, il gruppo estremista che controlla la Striscia di Gaza. Per questo motivo, sempre secondo i sottotitoli, la donna avrebbe dichiarato di «preferire gli ebrei».

Il video è accompagnato da un commento, scritto dall’autore del post, che recita: «Ecco cosa pensano i palestinesi! Ecco la VOCE DELLA VERITÀ! Questa donna dice: “Tutti noi siamo prigionieri di Hamas, e non importa se queste mie parole decreteranno la mia morte, ma questo è ciò che penso! Io preferisco vivere con gli Ebrei”!».

Si tratta di un video modificato, che veicola una notizia falsa. 

Il video è reale, ma i sottotitoli in inglese non corrispondono alle parole pronunciate dalla donna ripresa. Innanzitutto, il filmato in questione è stato originariamente pubblicato, senza sottotitoli, il 7 novembre 2023 su YouTube dall’account di Alaraby TV, emittente televisiva araba con sede nel Qatar. Nella didascalia che accompagna il filmato si legge che la scena mostra un’anziana donna palestinese che racconta di come ha rischiato la vita per recuperare il corpo del figlio morto.

I fact-checker indiani di Alt News, con l’aiuto di un giornalista palestinese, hanno trascritto l’intero discorso della donna e verificato che l’anziana racconta effettivamente di come si è recata a Netzarim, una cittadina nella Striscia di Gaza attualmente sotto il controllo dell’esercito israeliano, per recuperare il corpo di suo figlio morto. L’anziana inoltre afferma che, una volta arrivata sul posto, alcuni soldati israeliani sono usciti dai loro carri armati e l’hanno lasciata passare dopo aver capito che fosse lì per il corpo del figlio. Questa traduzione delle parole della donna è stata confermata ai fact-checker tedeschi di Correctiv da un persona di madrelingua araba.

In nessuna parte del filmato, quindi, vengono pronunciate frasi contro Hamas e sul fatto di preferire di vivere con gli ebrei, attribuite falsamente alla donna nei sottotitoli in inglese del video oggetto di analisi.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp