Questo camion non ha scaricato letame davanti a un McDonald’s in Francia per protestare contro Israele - Facta
TOP

Questo camion non ha scaricato letame davanti a un McDonald’s in Francia per protestare contro Israele

Il 24 novembre 2023 è stato pubblicato su Facebook un video che mostra un camion che sembra svuotare un carico di letame davanti a un locale della catena di ristoranti McDonald’s. Il filmato è accompagnato da un testo, scritto dall’autore del post, che recita: «Scarico di un camion pieno di letame di fronte ad un Mc Donalds in Francia per l’appoggio ad Israele.».

Il riferimento è alle azioni di boicottaggio in atto contro alcuni negozi della catena di ristoranti di fast food statunitense in diversi Paesi nate dopo la notizia che un franchising di McDonald’s in Israele ha pubblicato su Instagram un post di sostegno alle Forze di difesa israeliane, affermando che avrebbero donato cibo gratuito a «tutti coloro che sono coinvolti nella difesa dello stato, degli ospedali e delle aree circostanti». Come risposta i franchising di McDonald’s in Arabia Saudita, Oman, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Giordania e Turchia hanno rilasciato dichiarazioni in cui si sono dissociati dal messaggio della filiale israeliana, promettendo aiuti alla popolazione di Gaza.

Si tratta di un contenuto fuorviante, che veicola una notizia falsa. 

Il video è reale, ma non mostra una protesta contro Israele davanti a un McDonald’s in Francia.

La scena in questione si è verificata il 24 novembre 2023 nel parcheggio del McDonald’s situato nel quartiere Haberges di Vesoul, comune in Francia situato nel dipartimento dell’Alta Saona. Come riportato dai media locali, quel giorno sono state scaricate tonnellate di letame sul vialetto e nei dintorni di due fast food della città: un McDonald’s, appunto, e un Burger King. In base a quanto spiegato dai dirigenti sindacali della Federazione dipartimentale dei sindacati degli agricoltori (Fdsea) dell’Alta Saona, si è trattato di una protesta contro queste due catene di ristoranti accusate di non rifornirsi abbastanza di carne di allevamenti francesi.

Precisiamo che, come spiegato da Reuters e dalla CNN, McDonald’s è una catena statunitense ma i suoi franchising in altri Paesi sono spesso di proprietà locale e operano in modo autonomo. Al riguardo, McDonald’s Corporation ha comunicato di non finanziare e di non sostenere «alcun governo coinvolto» nell’attuale conflitto in Medio Oriente tra Israele e Hamas. Inoltre, la società statunitense ha dichiarato che «qualsiasi azione da parte dei nostri partner commerciali locali che hanno in concessione il marchio sono stati create in modo indipendente senza il consenso o l’approvazione di McDonald’s». 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp