Ad agosto 2021 il Ceo di Pfizer non ha annullato un viaggio in Israele perché non vaccinato completamente - Facta
TOP

Ad agosto 2021 il Ceo di Pfizer non ha annullato un viaggio in Israele perché non vaccinato completamente

Il 6 agosto 2021 su Facebook è stata pubblicata un’immagine che sembra mostrare uno screenshot di messaggi scritti all’interno di una app di messaggistica. In uno di essi si legge che Albert Bourla, presidente e amministratore delegato dell’azienda farmaceutica Pfizer, avrebbe dovuto annullare un viaggio programmato in Israele perché non sarebbe stato completamente vaccinato.

Si tratta di un contenuto fuorviante che veicola una notizia falsa.

Albert Bourla ha annullato un viaggio in Israele a marzo 2021, non ad agosto. Come si leggeva in un articolo pubblicato il 7 marzo 2021 su The Jerusalem Post, il Ceo di Pfizer aveva cancellato una visita programmata in Israele perché non aveva ancora ricevuto la seconda dose di vaccino contro la Covid-19. A dicembre 2020 Bourla, 59 anni, aveva comunicato che avrebbe aspettato il suo turno per ricevere la dosi del vaccino, dopo i lavoratori essenziali e le persone anziane.

Seccessivamente Bourla ha annunciato il 10 marzo, sul proprio profilo Twitter, di aver ricevuto la sua seconda dose di vaccino.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp