Questo video non mostra dei manifestanti israeliani «che bruciano dall’interno» - Facta
TOP

Questo video non mostra dei manifestanti israeliani «che bruciano dall’interno»

Il 3 gennaio 2022 la redazione di Facta ha ricevuto una segnalazione via WhatsApp che chiedeva di verificare un video pubblicato il 30 dicembre 2021 su Telegram. Il filmato dura in tutto 19 secondi e mostra alcune persone distese in terra e con del fumo che fuoriesce dalla testa, circondate da una folla che cerca di allontanare la coltre. 

Il video è accompagnato da un commento, scritto dall’autore del post, in cui si legge: «Muoiono bruciando dall’interno. Dobbiamo fare una premessa. sono giorni che riceviamo da Israele video di persone che ‘bruciano dall’interno’ durante le proteste contro il governo» e ancora «C’è chi parla di ‘cannone termico’ ad onde elettromagnetiche, chi di altre tecnologie militari. Quel che sappiamo sta, al momento, in queste incredibili immagini che mostrano manifestanti bruciare e fumare dall’interno, circondati da persone che provano letteralmente a ‘spegnerli’».

Si tratta di un video presentato senza il contesto necessario alla sua comprensione, che veicola dunque una notizia falsa.  

Il filmato non mostra dei manifestanti israeliani «che bruciano dall’interno» durante le manifestazioni antigovernative del 2021 contro le restrizioni imposte per combattere la pandemia di coronavirus, ma delle granate a gas utilizzate nel 2019 in Iraq sulla popolazione civile. Come ha ricostruito il 1 novembre 2019 questo articolo di Agence France-Press, quello stesso anno l’esercito iracheno si era dotato di speciali «granate lacrimogene in grado penetrare il cranio delle vittime», particolare che provoca lo strano fumo che fuoriesce dalle teste delle persone mostrate nel video oggetto della nostra verifica. 

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (2)

Lascia un commento

× WhatsApp