No, la Msnbc non ha sostenuto che Trump «non c’entra» con l’assalto al Campidoglio - Facta
TOP

No, la Msnbc non ha sostenuto che Trump «non c’entra» con l’assalto al Campidoglio

Il 12 giugno su Facebook è stato pubblicato un video che mostra una donna all’interno di uno studio televisivo dell’emittente televisiva americana Msnbc. La donna afferma in lingua inglese che le persone responsabili dell’assalto al Capitol Hill del 6 gennaio 2021 non erano le stesse che quel giorno avevano partecipato alla manifestazione a Washington DC in cui aveva partecipato Donald Trump. In quell’occasione l’ex presidente degli Stati Uniti aveva parlato di presunte frodi elettorali prive di fondamento ai suoi danni durante le elezioni presidenziali del 3 novembre 2020.

Il filmato è accompagnato da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook: «Preparati a essere scioccato Anche MSNBC ammette che il presidente Trump e la manifestazione non hanno nulla a che fare con la violazione del Campidoglio!».

Si tratta di un contenuto presentato in maniera fuorviante, che veicola una notizia falsa. Andiamo con ordine.

Il video è reale e mostra una parte del commento della conduttrice Rachel Maddow andato in onda il 9 gennaio 2022 sulla Msnbc. Nel suo intervento, Maddow stava discutendo con gli ospiti in studio riguardo alle audizioni pubbliche, iniziate lo stesso giorno, della commissione d’inchiesta della Camera statunitense che sta indagando sull’assalto al Congresso del 6 gennaio 2021, realizzato da parte di estremisti e sostenitori dell’ex presidente Donald Trump. In quel giorno deputati e senatori si stavano riunendo per ufficializzare la vittoria del candidato democratico Joe Biden alle elezioni presidenziali del 2020.

Al minuto 0:35 del video si può ascoltare la parte del discorso della conduttrice ripresa nel filmato oggetto di verifica. Maddow afferma: «Un punto chiave: sì, c’è stata una manifestazione pro-Trump in cui il presidente ha parlato e possiamo assolutamente discutere di tutte le cose che il presidente ha detto in quell’occasione. Ma l’idea che quella manifestazione sia sfuggita di mano e che in qualche modo ha portato all’assalto del Campidoglio – quella manifestazione era anche molto lontana dal Campidoglio. E le persone responsabili della violazione iniziale [del Campidoglio, ndr] che ha permesso a tutti gli altri di entrare non sono nemmeno andate a quel raduno pro-Trump». 

Il video oggetto di analisi è stato però tagliato e non contiene la frase successiva pronunciata dalla stessa conduttrice che possiamo ascoltare all’inizio di quest’altro video: «[Le persone che hanno fatto la violazione iniziale del Campidoglio, ndr] Hanno colto l’occasione di quella manifestazione per recarsi al National Mall che non era difeso dalla polizia e superare le prime barricate in modo che la folla potesse seguirli quando Trump gliel’ha detto». Maddow fa riferimento al fatto che prima dell’assalto al Campidoglio e durante la manifestazione in cui Trump ha parlato alla folla dei suoi sostenitori, il gruppo di estrema destra Proud Boys si era riunito al National Mall di Washington. I Proud Boys hanno poi partecipato all’assalto del 6 gennaio 2021, secondo varie analisi.

Non è vero, quindi, che Maddow ha detto che l’allora presidente Trump non ha nulla a che fare con l’assalto al Campidoglio.

Su Facta in precedenza ci siamo occupati di svariati casi di disinformazione riguardanti l’assalto al Campidoglio.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp