No, la tabella con i sintomi da Covid-19 non è stata diffusa dalla Croce Rossa Italiana - Facta
TOP

No, la tabella con i sintomi da Covid-19 non è stata diffusa dalla Croce Rossa Italiana

Il 7 aprile è stato segnalato via WhatsApp alla redazione di Facta che circola sull’app di messaggistica un’immagine che mostra una tabella in cui vengono elencati i sintomi da Covid-19. Stando a quanto riportato, la tabella sarebbe stata condivisa dalla Croce Rossa Italiana.

Di questa notizia ci siamo occupati già a marzo 2020 quando su Facebook era stata pubblicata la stessa immagine. 

Questa notizia è falsa.

La Croce Rossa Italiana, contattata da Facta a marzo 2020, ha infatti smentito di aver diffuso un simile contenuto e specificato che i contenuti ufficiali vengono pubblicati solo sui canali ufficiali: il sito (dove si trova anche una sezione specifica sull’emergenza Coronavirus) e le pagine social (quiquiqui).

Circa i sintomi mostrati da una persona affetta da Covid-19, rimandiamo a quanto comunicato dal Ministero della Salute: «I sintomi più comuni sono febbre, stanchezza e tosse secca. Alcuni pazienti possono presentare indolenzimento e dolori muscolari, congestione nasale, naso che cola, mal di gola o diarrea. Questi sintomi sono generalmente lievi e iniziano gradualmente. Nei casi più gravi, l’infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte».

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (4)

  • Marieta nedelcu

    No è un commento scritto da me qualcuno ha inserito questa tabella io ho solo condiviso pensando che fosse vera. Mi dispiace dell accaduto

    reply
    • Facta

      Buongiorno Marieta,
      non si preoccupi, può succedere a tutti di sbagliare!

      reply
  • Daria

    Non mi risulta sia stato condiviso nel mio gruppo Amicizia &Partecipazione come da voi affermato. Però immagino che siate più attenti di me dato che controllare e’ il vostro lavoro.
    Mi potete dare anche il nome di chi ha postato il falso post sul gruppo?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Daria,
      nel nostro articolo non compare il nome del tuo gruppo.
      È possibile però che, venendo pubblicato il contenuto da qualche utente, Facebook ti abbia inviato la notifica.
      Noi non abbiamo accesso al gruppo o ai profili delle persone, ma ci occupiamo della verifica dei contenuti.

      reply

Lascia un commento

× WhatsApp