TOP

A occupare la casa della coppia di anziani morti per Coronavirus non sono stati degli «immigrati», ma un uomo italiano e la sua compagna marocchina

Mercoledì 8 aprile la redazione di Facta ha ricevuto via WhatsApp la richiesta di verificare la notizia secondo cui alcuni «immigrati» avrebbero occupato una casa appartenuta a una coppia di anziani deceduta per Coronavirus. 

L’articolo in questione è stato pubblicato da VoxNews, sito web recentemente finito nella lista di «siti di misinformazione sul Coronavirus» di NewsGuard e il suo titolo, particolarmente circolato su WhatsApp, recita: «Coppia anziani muore di Coronavirus, immigrati occupano la casa: “Ora è nostra”». 

Si tratta di un titolo fuorviante. 

La notizia è stata pubblicata originariamente dal quotidiano Libero che l’8 aprile raccontava la storia di un alloggio Aler della periferia sud-est di Milano rimasto vuoto dopo la morte dei due coniugi (di cui, stando a quanto riportato, solo uno scomparso dopo essere stato ricoverato per Coronavirus). Questo stesso appartamento è stato successivamente occupato da un cittadino italiano di 48 anni e dalla sua compagna, una donna di 53 anni nata in Marocco (e dunque non, come di legge nel titolo in questione, da «immigrati»).


Sempre dalle colonne di Libero, l’8 aprile sul caso è intervenuto l’assessore alla Casa della Regione Lombardia Stefano Bolognini, annunciando che gli occupanti saranno sgomberati dopo la fine del lockdown.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp