L’economista Attali non ha detto che i vaccini sono «un modo per ridurre la popolazione» - Facta
TOP

L’economista Attali non ha detto che i vaccini sono «un modo per ridurre la popolazione»

Il 14 aprile 2021 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si legge che nel 1981 l’economista francese, già consigliere dell’ex presidente della Repubblica francese François Mitterrand e primo presidente della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers), Jacques Attali avrebbe dichiarato all’interno del libro “Il futuro della vita”: «In futuro si tratterà di trovare un modo per ridurre la popolazione. Inizieremo dal vecchio, perché non appena supera i 60-65 anni, l’uomo vive più a lungo di quanto produce e costa caro alla società. Poi i deboli e gli inutili che non portano nulla alla società perché ce ne saranno sempre di più, e soprattutto finalmente gli stupidi. Ce ne sbarazzeremo facendo credere loro che sia per il loro bene. Non saremo in grado di superare i test di intelligenza su milioni e milioni di persone, puoi immaginare! Troveremo qualcosa o lo causeremo, una pandemia che colpisce certe persone, una vera crisi economica o meno, un virus che colpirà il vecchio o il grande, non importa, i deboli soccomberanno, i timorosi e gli stupidi ci crederanno e chiederanno di essere curati. Avremo avuto cura di pianificare il trattamento, un trattamento che sarà la soluzione. La selezione degli idioti sarà così fatta da sola: andranno al macello da soli».

Si tratta di una notizia falsa. Andiamo con ordine.

Nel 1981 è stato pubblicato dalla case editrice Seghers il libro L’avenir de la vie (in italiano, “Il futuro della vita”) del medico e giornalista francese Michel Salomon. Nel testo vengono presentate diverse riflessioni su come la società affronta la morte. All’interno compare anche un’intervista a Jacques Attali in cui, rispondendo alla domanda «È possibile e desiderabile compiere 120 anni?», esponeva le sue opinioni per quanto riguarda il prolungamento della vita, il suicidio e l’eutanasia nel prossimo futuro. 

Come hanno verificato i colleghi di Afp e Dpa (qui e qui), il testo oggetto della nostra verifica non trova però riscontro nelle pagine del libro L’avenir de la vie. Lo stesso Attali ha smentito la notizia, affermando che il testo che circola online e a lui attribuito «è totalmente inventato».

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (50)

  • Marilena Manzi

    Cosa ha detto secondo voi???

    reply
    • Facta

      Buongiorno Marilena, come abbiamo spiegato nel nostro articolo, sicuramente NON la dichiarazione che gli è stata attribuita.

      reply
      • Orlando Ferroni

        Comodo!!! Rispondete a tono alla domanda! Grazie

        reply
        • Facta

          Abbiamo risposto 😉

          reply
    • Domenico

      Ecvoti un estratto ttps://www.cielvoile.fr
      https://etouffoir.blogspot.com
      avril 11, 2021
      Jacques Attali: “Il futuro della vita” 1981
      Estratto
      In futuro si tratterà di trovare un modo per ridurre la popolazione. Inizieremo con il
      vecchio, perché non appena ha più di 60-65 anni, l’uomo vive più a lungo di quanto
      produce e costa caro alla società. Poi i deboli e poi gli inutili che non portano nulla alla
      società perché ce ne saranno sempre di più, e soprattutto finalmente gli stupidi ..
      L’eutanasia prende di mira questi gruppi; L’eutanasia dovrà essere uno strumento
      essenziale delle nostre società future, in tutti i casi.
      Ovviamente non saremo in grado di giustiziare persone o organizzare campi. Ce ne
      sbarazzeremo facendo credere loro che sia per il loro bene. Una popolazione troppo
      numerosa, e per la maggior parte non necessaria, è qualcosa di troppo costoso dal punto di
      vista economico. Dal punto di vista sociale, è anche molto meglio che la macchina umana si
      arresti bruscamente piuttosto che deteriorarsi gradualmente.
      Non saremo in grado di superare i test di intelligenza su milioni e milioni di persone, puoi
      immaginare! Troveremo qualcosa o lo causeremo, una pandemia che colpisce certe
      persone, una vera crisi economica o meno, un virus che colpirà il vecchio o il grande, non
      importa, i deboli soccomberanno, i timorosi e i lo stupido ci crederà e chiederà di essere
      curato. Avremo avuto cura di aver pianificato il trattamento, un trattamento che sarà la
      soluzione. La selezione degli idioti sarà così fatta da sola: andranno al macello da soli. ”
      Altri estratti da Il futuro della vita:
      pagina 265: La produzione dei consumatori e la loro manutenzione è costosa, anche più
      costosa della produzione dei beni stessi.
      pagina 269: Oggi, in un certo senso, la medicina è in gran parte incapace di curare tutte le
      malattie perché i costi stanno diventando troppo alti.
      pagina 272: Credo piuttosto in un totalitarismo implicito con un Grande Fratello invisibile
      e decentralizzato. Queste macchine per monitorare la nostra salute, che potremmo avere
      per il nostro bene, ci renderanno schiavi per il nostro bene.
      pagina 274: Potremmo quindi accettare l’idea di estendere l’aspettativa di vita a condizione
      di rendere le persone anziane solvibili e creare così un mercato.
      pagina 276: … i mezzi elettronici permetteranno di definire con precisione il normale e di
      quantificare il comportamento sociale. …
      pagina 276: percepiamo già un certo desiderio conscio e inconscio di conformarci il più
      possibile alle norme sociali.
      pagina 276: Si può perfettamente immaginare che la famiglia o la donna siano solo uno dei
      mezzi di produzione di un particolare oggetto, il bambino. […] Se sul piano economico il
      bambino è una merce come le altre, la società considera anche così, ma per ragioni sociali.

      reply
      • Facta

        Buongiorno Domenico, a questo link puoi trovare un’altra verifica, scritta da i nostri colleghi di AFP Factuel in Francia.

        reply
  • Francesco

    Lo ha detto Attali o Michel Salomon nell’intervista?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Francesco, nessuno dei due.

      reply
  • MARIA GRAZIA MAGERA

    Vogliamo la verità! Cosa hanno detto veramente?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Maria Grazie, sicuramente NON hanno detto che i vaccini sono «un modo per ridurre la popolazione»

      reply
        • Facta

          Buongiorno Nicoduke, le consiglio la lettura dell’intervista originale fatta da L’Express ad Attali, la può trovare QUI

          reply
          • Lanfranco

            Quindi stai confermando che hanno causato volontariamente morte e distruzione per il nostro bene?? Come si fa a scrivere cose del genere?????

          • Facta

            No, stiamo solo dicendo di leggere l’intervista completa per comprendere quali sia state le vere dichiarazioni di Attali.

      • Mauro

        Anche se è vero!

        reply
        • Facta

          Buongiorno, ha modo di dimostrarlo?

          reply
    • Diego

      Mi hanno passato qualcosa di simile……. Ora vorrei davvero capire se quello che leggo è vero…. Dato che è stato appena pubblicato da una persona nota…

      reply
  • Nicoduke

    I factcheckers del cavolo. La dichiarazione e’ stata rilasciata durante il 2009 (3 maggio) su L’Express e non pubblicata su un libro nel 1981 . Se dovete fare i debunkers fatelo bene almeno.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Nicoduke, la nostra verifica è stata fatta su un post dove si faceva riferimento al libro [Jacques Attali, Il futuro della vita, 1981], circola un’altra notizia falsa che riguarda Attali che riguarda sempre una falsa dichiarazione a lui attribuita: «Una piccola pandemia permetterà di instaurare il governo mondiale» dove viene riportata la data e la testata indicati da lei.
      La dichiarazione corretta (e molto diversa da quella che è stata diffusa) è stata rilasciata il 6 maggio 2019 su L’express: «Une pandémie majeure ferait surgir la prise de conscience de la nécessité d’un altruisme, au moins intéressé” che trodotto in italiano significa: «Una grande pandemia aumenterebbe la consapevolezza della necessità di altruismo, almeno egoistico».

      reply
    • Nadia

      Io l’ho letta ora l’intervista e non c’è una parola che sia quella riportata . Non c è traccia di quelle falsità. Nell’intervista dice tutt’altro

      reply
  • Attali

    Chi compone “FACTA”? Sarebbe interessante chiarire che interessi ha.
    Da lì capire se siete attendibili.

    reply
    • Facta

      Trovi i nostri nomi della sezione chi siamo del nostro sito

      reply
  • Ciccio

    Salve,
    È possibile almeno leggere l’estratto di quella intervista contenuta nel libro per rendersi conto della differenza?
    Pensavo la riportaste in coda all’articolo. Grazie

    reply
    • Facta

      Buongiorno Ciccio, dove abbiamo scritto «Come hanno verificato i colleghi di Afp e Dpa» subito dopo ci sono due link dove è possibile accedere al testo a cui facciamo riferimento nell’articolo.

      reply
  • Cequis

    Chi dice che è falso?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Cequis, è spiegato nell’articolo.

      reply
  • Nicoletta

    Buongiorno, avevo condiviso il vostro articolo come commento ad un post due giorni fa e oggi fb mi notifica che il mio commento viola gli standard .

    reply
    • Facta

      Buongiorno Nicoletta, questo è molto strano! Vediamo di indagare, grazie della segnalazione!
      Potresti inviare uno screenshot a Segnalazioni@facta.news così vediamo come risolvere.

      reply
  • ciao

    Comunque lo ha detto anche Bill Gates che useranno i vaccjnj per ridurre la popolazione. Del resto lo hanno già fatto nel passato remoto, con altre razze…

    reply
    • Facta

      Buongiorno Ciao, la dichiarazione come riportata da lei non è corretta. Lo abbiamo spiegato in questo articolo

      reply
  • giovanni

    Mi chiedo come fanno i redattori di Facta ad essere così pazienti di fronte a certi deliranti….

    reply
    • Facta

      Tiro avanti a camomilla <3

      reply
    • sab

      Noi deliranti ci chiediamo invece perché ancora ci troviamo a leggere i commenti degli inutili, loro malgrado

      reply
  • Ziobilly

    Bè comunque anche nell’intervista originale dice che una persona a 60/65 anni non è più produttiva e che diventa un costo per la società. In oltre dice che in futuro non bisogna puntare sull’allungamento della vita ma sulla qualità, (cosa che per alcuni versi potrebbe anche essere positiva) ma dice anche che sarebbe meglio che le vite si spegnessero improvvisamente quando non più produttive e vede un futuro in cui l’eutanasia spenga le vite non più sostenibili sia per sofferenza ma anche economicamente. Insomma anche nel testo originale si vede chiaramente che mette al primo posto l’economia a discapito della vita umana. Valori umani molto discutibili….

    reply
  • Giuseppe Ceraudo

    Siete una manica di bugiardi, voi mentite contro la verità, lo ha scritto.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Giuseppe, ha modo di dimostrarlo?

      reply
  • j

    scusa facta, non ho capito bene: stai affermando che l’estratto del libro in questione (dell’81), non parla di un possibile scenario pandemico e delle conseguenze che ciò potrebbe comportare in favore di una riduzione della popolazione mondiale? stai sostenendo questo?

    reply
    • Facta

      Buongiorno, come abbiamo spiegato nell’articolo, la dichiarazione oggetto della nostra verifica è stata smentita dallo stesso Attali.

      reply
      • Ale

        Le smentite di Attali sono come le dichiarazioni di un omicida che dichiari di non essere colpevole… Ma per favore!!!

        reply
        • Facta

          Buongiorno Ale, hai modo di dimostrare il contrario?

          reply
  • Giusi Moretti

    In occidente non c’è bisogno di ridurre la popolazione con manovre diaboliche.
    Ci stiamo pensando noi non dando più la vita ai figli.
    Si tratta solo di aspettare con pazienza.
    Il problema riguarda altre parti del mondo.

    reply
  • Giusi

    In occidente la popolazione si sta già riducendo senza bisogno di manovre diaboliche.
    Ci pensiamo noi non dando più la vita ai figli.
    Il problema riguarda altre parti dl mondo.

    reply
  • enrico.bosio

    Buon giorno fact-checkers, voglio solo precisare che io non ho condiviso un “post” come vuoi asserite, ho solo pubblicato una foto di un testo, quindi la foto non è falsa. Ho solo condiviso una foto e quello che è scritto e visibile sulla foto non l’ho scritto io, ripeto, io ho solo condiviso una foto senza alcun commento, poi fate voi. Ditemi solo cosa devo fare, vorrei saperlo, grazie e buona giornata.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Enrico, ci dispiace, ma per tutto ciò che NON riguarda la verifica dei contenuti presenti sulla piattaforma non possiamo direttamente aiutarti perché non rientra nei nostri compiti.

      Ti lasciamo qui sotto alcuni link che potrebbero tornarti utili per risolvere il tuo problema, in alternativa l’invito è di contattare
      ↘️ l’assistenza.

      Per scoprire come riabilitare un account pubblicitario disabilitato,
      ↘️clicca qui

      Per scoprire perché non riesci a pubblicare un commento in una pagina,
      ↘️clicca qui

      Per scoprire perché non riesci a sponsorizzare i tuoi contenuti,
      ↘️clicca qui

      Per segnalare contenuti fraudolenti o truffe,
      ↘️clicca qui

      Per riattivare un account precedentemente disabilitato,
      ↘️ clicca qui

      Speriamo di esserti stati utili!
      La redazione di Facta

      reply
  • Roberto

    Scusate, ma dov’è che parla di vaccini? Dove sta scritta la frase ” i vaccini sono un modo per ridurre la popolazione?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Roberto, nella falsa citazione riportiamo:
      «Troveremo qualcosa o lo causeremo, una pandemia che colpisce certe persone, una vera crisi economica o meno, un virus che colpirà il vecchio o il grande, non importa, i deboli soccomberanno, i timorosi e gli stupidi ci crederanno e chiederanno di essere curati. Avremo avuto cura di pianificare il trattamento, un trattamento che sarà la soluzione. La selezione degli idioti sarà così fatta da sola: andranno al macello da soli».»

      reply
  • Erry

    Anche i giornali esteri ne parlano:
    https://www.eldia.es/cultura/2021/04/17/breve-historia-futuro-48432539.html
    “habrá que reducir a la población, pues cuando el individuo cumple 60-65 años, deja de producir y se convierte en objeto de gasto, asimismo, los débiles y los inútiles representan también un gasto prescindible.”,
    siete sicuri che sia una notizia falsa? Smettetela di cancellare i miei commenti e rispondete, buffoni!

    reply
    • Facta

      Buongiorno, come abbiamo spiegato nel nostro articolo, Attali NON ha pronunciato quelle parole riferendosi ai vaccini.

      reply
  • Giuseppe

    non ci capisco piû niente, quello che avrebbe detto Attali nel 1981 viene ripetuto da Klaus Schwab in uno dei suoi libri recenti,

    reply
    • Facta

      Buongiorno Giusepe, NON sono neanche le parole di Klaus Schwab. Ne abbiamo parlato in questo articolo

      reply

Lascia un commento

× WhatsApp