Il premio Nobel Luc Montagnier non ha mai detto che «le persone vaccinate moriranno entro due anni» - Facta
TOP

Il premio Nobel Luc Montagnier non ha mai detto che «le persone vaccinate moriranno entro due anni»

Il 31 maggio 2021 su Facebook è stato pubblicato un post contenente una foto del premio Nobel francese Luc Montagnier e una citazione a lui attribuita che recita: «Tutte le persone vaccinate moriranno entro due anni. Il premio Nobel Luc Montagnier ha confermato che non ci sono possibilità di sopravvivenza per le persone che hanno ricevuto alcuna forma di il vaccino. Nell’intervista scioccante, il più importante virologo del mondo ha dichiarato senza mezzi termini: “Non c’è speranza e nessun trattamento possibile per coloro che sono già stati vaccinati. Dobbiamo essere pronti a cremare i corpi”».

Si tratta di una notizia falsa.

Luc Montagnier è stato insignito del premio Nobel per la medicina nel 2008, dopo che nel 1983 aveva scoperto il virus dell’HIV insieme alla collega Françoise Barré-Sinoussi. Durante l’emergenza sanitaria globale, lo scienziato francese si è contraddistinto per alcune dichiarazioni prive di fondamento scientifico, tese a ricondurre l’origine della Covid-19 al laboratorio di Wuhan e alla diffusione della tecnologia 5G.

Venendo alla dichiarazione oggetto della nostra verifica, questa non è riportata da alcun mezzo di informazione affidabile. L’immagine che accompagna il post è uno screenshot tratto da un filmato pubblicato il 18 maggio 2021 dal sito web Rair Foundation USA – che si definisce «un movimento dal basso» che intende salvare gli Stati Uniti da una rete di individui «che fanno guerra agli americani, alla nostra Costituzione, ai nostri confini e ai nostri valori giudeo-cristiani» – nel quale Montagnier affermava che i vaccini anti-Covid potrebbero contribuire all’evoluzione del virus Sars-Cov-2 attraverso lo sviluppo di «nuove varianti». 

Questa teoria è stata smentita da alcuni esperti interpellati dai colleghi di PolitiFact, che hanno sottolineato come i vaccini aiutino a ridurre la diffusione del virus (e di conseguenza delle sue varianti) e che, sebbene una vaccinazione molto lenta possa causare evoluzioni del Sars-CoV-2, l’unica risposta possibile sia quella di un’accelerazione dei tempi e non la sospensione della campagna vaccinale. 

In nessun passaggio dell’intervista si fa tuttavia riferimento alla previsione secondo cui «tutte le persone vaccinate moriranno entro due anni». Per smentire la falsa dichiarazione è intervenuta la stessa Rair Foundation USA, che in un articolo dello scorso 25 maggio ha precisato la reale natura dell’intervento di Montagnier. 

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (33)

  • Pippo

    Non sembra più tanto privacdi fondamento eh
    “Durante l’emergenza sanitaria globale, lo scienziato francese si è contraddistinto per alcune dichiarazioni prive di fondamento scientifico, tese a ricondurre l’origine della Covid-19 al laboratorio di Wuhan”

    reply
    • Facta

      Buongiorno Pippo, bisogna prima aspettare di vedere le prove, senza, sono solo teorie prive di fondamento.

      reply
      • Luca

        Exit strategy:accordo Usa-Cina: Pechino ammettera parte della responsabilità e ammetterà che il virus é fuoriuacito per sbaglio dal laborstorio internazionale di Wuhan:

        Fonte TGCOM24

        reply
        • Facta

          Buongiorno Luca, ci potrebbe indicare il link dell’articolo a cui si riferisce?

          reply
  • Carlo Sambuelli

    Al secondo anno di medicina, TUTTI i testi concordano che, vaccinando la popolazione durante un’epidemia (con il virus che già è in azione e ha contagiato), espone a gravi rischi perché certamente si provocano varianti libere e resistenti al vaccino puntuale iniettato ed usato.
    La stessa conferma si ha su tutti i testi di specializzazione del primo anno post laurea.
    Smentite anche queste affermazioni?

    reply
    • Facta

      Buonasera Carlo, prima dovrebbe indicarci le fonti e gli studia a supporto della sua tesi.

      reply
    • Giuseppe

      Buonasera Sig. Carlo, quindi lei cosa suggerisce per combattere la pandemia?
      Intendo, al posto della vaccinazione di massa? Grazie

      reply
    • Raffaele Prosperi

      Sono medico ed al secondo anno di Medicina (ma anche al terzo, quarto etc), non ho mai letto in alcun testo quello che Lei afferma. Solito bufalaro che ripete a pappagallo le stronzate scritte da altri copia/incollatori si FB? Quali sarebbero i testi e di quale Specializzazione parla?

      reply
    • Federico

      Attendo volentieri l’indicazione del libro/editore/pagina che contiene questa affermazione. In nessuna fonte nota ho mai trovato questa cosa…
      Mi accontento di un testo adottato da una università che riporti ciò…o è la solita fake news?

      reply
    • Luca Salvi

      TUTTI I TESTI DI MEDICINA? Io sono Medico ma non mi sono mai imbattuto in uno di questi testi. Forse lei ha studiato Medicina su Facebook con specializzazione in Virologia & scemate varie su Youtube

      reply
    • DiDP

      TUTTI i testi… si proprio tutti anche il volantino del supermercato….. Indichi i link o i titoli dei libri… Lei si è laureato in medicina, con quale indirizzo? Facebook?

      reply
  • Ilaria

    Il servizio di SKY news ha dato prove dei pipistrelli utilizzati nel laboratorio di Whuan e degli esperimenti condotti.

    L’OMS che a febbraio aveva mandato un team a indagare, capitanato da Peter Daszak, che lavora con il laboratorio di Whuan (picccccolo conflitto di interessi!!) senza menzionare mai la presenza di tali mammiferi, mi risulta non abbia ancora replicato alla notizia.

    reply
  • Elvio

    Cari ragazzi? Voi giocate sporco, più di quelli che raccontano qualche balla: manipolare le notizie è ancor più grave!!!
    Ma chi vi paga?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Elvio, fa sempre piacere essere chiamata ragazza nonostante la mia veneranda età!
      Tutte le informazioni su come ci finanziamo sono pubblicate nella pagina “chi siamo” del sito.

      reply
      • elvio

        Uno spirito giovane non ha età;) ..grazie per le indicazioni; ora è tutto molto più chiaro. Buon proseguimento…

        reply
    • giancarlo

      Concordo Elvio.
      Scrivono che Montagnier non ha mai detto che le persone vaccinate moriranno entro due anni (come se volessero riabilitare la sua immagine…) ma sotto il banner di NOTIZIA FALSA inseriscono la scritta “because it’s vaccination that is creating the variants”.

      V E R G O G N A T E V I !!!

      reply
      • Facta

        Buongiorno Giancarlo, la scritta era presente nell’immagine del post oggetto della nostra verifica.

        reply
  • Bacco

    Se una mosca e riuscita ad assumere assuefazione al DDT non vedo come un corpo umano non debba soppra vivere ad una evoluzione di un virus .

    reply
    • Facta

      Buongiorno Bacco, non è possibile in nessun modo accostare il funzionamento del DDT a quello dei virus.

      reply
  • Genko

    se la notizia è vera fra 2 anni non ci saranno più politici in giro il 43%di italiani sono già vaccinati l’altro 57%avrà molto da lavorare

    reply
    • Facta

      Buongiorno Genko, la notizia è falsa 😉

      reply
  • Claudia Placanica

    E chi sarebbero gli autorevoli esperti che hanno contraddetto il premio Nobel Montagnier? Se non fate i nomi, non siete dei giornalisti.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Claudia, anche i premi Nobel devono fornire le prove scientifiche delle loro affermazioni 😉
      I nostri nomi li puoi trovare nella sezione chi siamo del nostro sito.

      reply
  • Roberto Cocuzzi

    Una cosa è sicura. Durante una pandemia in atto, fare vaccini è sbagliato, perché il rischio di creare varianti è altissimo.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Roberto, non esistono prove a supporto di questa teoria. Ne abbiamo parlato in questo articolo

      reply
    • Elena

      Se così fosse, come mai hanno vaccinato in massa durante l’epidemia di colera degli anni 70 proprio qui in Italia?

      reply
  • emilio

    Il problema arrivati a questo punto è a mio avviso ormai politico e non scientifico,qualcuno può affermare che il vaccino proposto attualmente per il sars cov2 sia testato e sicuro? se così non è passiamo al passaggio successivo; per quale motivo un paziente deve assumersi la responsabilità di iniettarsi un liquido che ha e avrà effetti collaterali sconosciuti ed ignoti anche gravi? In GB la mortalità da vaccino è del 4,7 ogni 100mila inoculazioni,quasi 5 decessi ogni 100mila persone (dati ufficiali) quindi,considerando che il vaccino viene inoculato a tutti mentre il virus infetta solo il 5% della popolazione si può affermare che il rischio è piu alto di quello che provoca il virus stesso.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Emilio, ci potrebbe indicare le fonti?

      reply
    • Roberto

      Se non sbaglio i conti, anche se i dati citati ma non dimostrati fossero esatti, 4,7 su 100mila fa circa 2666 sul totale della popolazione della Gran Bretagna. Direi molto meno di quelli provocati dal virus.

      reply
  • Cosimo

    Perché lo scienziato francese premio Nobel a detto pubblicamente che lui il vaccino non lo farà mai.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Cosimo, questo dobbiamo chiederlo a lui 😉

      reply
  • Erika

    Una sola cosa è certa, la verità non la sapremo mai

    reply

Lascia un commento

× WhatsApp