No, i Simpson non hanno «previsto la rivolta dei camionisti in Canada» - Facta
TOP

No, i Simpson non hanno «previsto la rivolta dei camionisti in Canada»

Il 29 gennaio 2022 su Facebook è stato pubblicato un video che mostra due sequenze dalla serie televisiva animata The Simpson. Nella prima si vede uno dei personaggi principali, Homer, guidare un camion mentre è seguito da una serie di altri camion. La seconda sequenza, invece, mostra il primo ministro canadese Justin Trudeau uscire, camminando sulle mani, dalla finestra del suo ufficio. Il video è accompagnato da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook: «A quanto pare i Simpson avevano “previsto” anche la rivolta dei camionisti in Canada…».

Il riferimento è al Freedom convoy, una protesta in atto in Canada in questi giorni, organizzata dai camionisti contro la vaccinazione obbligatoria richiesta dal governo canadese a partire dal 15 gennaio 2022. Quando la manifestazione è arrivata davanti alla sede del parlamento canadese nella città di Ottawa, in Ontario, il primo ministro e la sua famiglia sono stati trasferiti per sicurezza in un luogo segreto.

Il contenuto oggetto di verifica veicola però una notizia falsa. Non è vero infatti che i Simpson hanno previsto la protesta dei camionisti in Canada. 

Le due sequenze riprese nel video non si riferiscono a un unico episodio. Sono in realtà spezzoni provenienti da due episodi che non hanno alcun collegamento l’uno con l’altro. La prima scena – quella con Homer che guida un camion – è tratta dall’episodio intitolato “Maximum Homerdrive” andato in onda per la prima volta nel 1999, come si può verificare qui e qui. La seconda scena – che mostra Trudeau uscire dal suo ufficio camminando sulle mani – è uno spezzone della puntata intitolata “D’oh Canada” trasmessa nel 2019, come si può vedere qui e qui

Questo caso di disinformazione è stato trattato da diversi siti di fact-checking (qui, qui e qui).

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (5)

  • Mikki

    Non l’hanno pervista? Probabile, ma il Premier canadese si è dovuto rifugiare in una località segreta. In questo caso come in altri la realtà supera la fantasia. Ed è solo l’inizio…

    reply
    • Facta

      Buongiorno Mikki, non è PROBABILE, NON lo hanno previsto.
      Non abbiamo scritto che le manifestazioni non ci siano state ma che I Simpsons non lo hanno predetto.

      reply
      • Mikki

        Ricambio il saluto.
        Come le pare Mr./Mrs Facta, come se a qualcuno fregasse qualcosa se è vero o no ;), rimane il fatto che è il primo caso di Premier che scappa insegito dalla folla e dalle proteste e non sarà di certo l’ultimo, Simpson o non Simpson. 🙂

        reply
        • Facta

          Buongiorno Mikki, questo non rende vera la notizia 😉

          reply
  • Saverio Gpallav

    A chi interessa sapere se i Simpson hanno previsto la rivolta dei canadesi? A chi interessa parlare dei personaggi di un cartone animato piuttosto che della rivolta e della fuga di Trudeau ? Forse, piuttosto che parlare del nulla, bisognerebbe domandarsi perché in un paese pacifico come il Canada si è giunti ad una esasperazione tale da provocare una rivolta e la fuga ignominiosa del premier che ricorda quella di Ceausescu anche se nessuno per ora è in grado nè tantomeno pare intenzionato a fargli fare la stessa fine

    reply

Lascia un commento

× WhatsApp