No, Myriam Bourla (moglie del Ceo di Pfizer) non è deceduta - Facta
TOP

No, Myriam Bourla (moglie del Ceo di Pfizer) non è deceduta

Il 16 novembre 2021 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si legge che Myriam Bourla, «la moglie del Ceo di Pfizer» Albert Bourla sarebbe deceduta «dopo le complicazioni del vaccino». 

Si tratta di una notizia falsa.

La notizia priva di riscontri è stata pubblicata originariamente il 10 novembre da The Conservative Beaver, sito di cui ci siamo già occupati perché diffusore di notizie infondate. Nell’articolo si legge che Myriam Bourla sarebbe deceduta in un ospedale di New York mercoledì 10 novembre 2021 per complicazioni dovute al vaccino contro la Covid-19.

Contattato dal sito di fact-checking statunitense PolitiFact, un portavoce della casa farmaceutica Pfizer ha smentito la notizia: «La moglie del nostro Ceo è viva e vegeta».

Lo stesso Albert Bourla ​l’11 novembre 2021 ha pubblicato un tweet sul suo profilo ufficiale con una foto che lo ritraeva insieme alla moglie durante l’annuale evento Distinguished Leadership Awards, svoltosi la notte del 10 novembre 2021 a Washington Dc.

Questo caso di disinformazione è stato trattato da diversi siti di fact-checking (qui, qui, qui e qui).

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

×

Ciao!

Segnalaci il link di una notizia che non ti convince, la chat è attiva 24/7

× WhatsApp