Non è vero che Klaus Schwab (Wef) è stato arrestato - Facta
TOP

Non è vero che Klaus Schwab (Wef) è stato arrestato

Il 14 novembre 2021 su Facebook è stato pubblicato un post che riporta la notizia secondo cui Klaus Schwab, presidente esecutivo del World economic forum (Wef), sarebbe stato «arrestato dopo essere stato accusato di frode».

Si tratta di una notizia falsa.

La notizia priva di riscontri è stata pubblicata originariamente il 12 novembre dal sito The Conservative Beaver. Nell’articolo si legge che Schwab sarebbe stato arrestato «nella sua casa» in Svizzera con l’accusa «di molteplici reati di frode». L’arresto, si legge ancora, sarebbe stato eseguito su «richiesta dell’Europol, cioè l’ufficio europeo di polizia.

Contattati dai colleghi di Reuters, i portavoce del dipartimento di polizia federale svizzero e dell’Europol hanno smentito la notizia. L’Europol ha inoltre precisato che un caso simile esulerebbe dal proprio mandato, perché il ruolo dell’agenzia europea è quello di sostenere gli Stati membri dell’Ue nelle proprie indagini sulla criminalità organizzata. La Svizzera non fa parte dell’Ue.

Su Facta ci siamo occupati più volte di casi di disinformazione che hanno riguardato Klaus Schwab (qui, qui e qui). Il presidente esecutivo del Wef è anche al centro della teoria complottistica priva di fondamento conosciuta con il nome di Grande Reset, di cui ci siamo occupati qui.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp