La strage di Uvalde, in Texas, non è stata compiuta da una donna trans - Facta
TOP

La strage di Uvalde, in Texas, non è stata compiuta da una donna trans

Il 25 maggio 2022 su Twitter è stata pubblicata la foto di una donna trans fotografata insieme a una bandiera a righe azzurre, rosa e bianche, che simboleggia l’orgoglio transgender. Secondo l’autore del tweet, la foto ritrarrebbe «lo stragista» di Uvalde (Texas), che il 24 maggio ha aperto il fuoco in una scuola elementare uccidendo 19 bambini e due insegnanti, prima di essere neutralizzato dalla polizia con un colpo fatale.

Si tratta di una notizia falsa.

L’autore della strage di Uvalde è stato identificato come Salvador Ramos, un diciottenne senza precedenti penali che trenta minuti prima della sparatoria aveva annunciato le sue intenzioni in alcuni messaggi privati inviati su Facebook. Alcune sue fotografie, tratte dal profilo Instagram personale, sono state pubblicate dalla stampa di tutto il mondo e mostrano una persona diversa da quella del tweet.

L’immagine oggetto della nostra verifica ritrae infatti una donna trans ventenne di nome Sam, le cui fotografie sono state utilizzate dagli utenti di 4chan, Facebook e Twitter per diffondere disinformazione sulla strage di Uvalde e collegarla senza alcun fondamento alle battaglie Lgbt. Per smentire il suo coinvolgimento nella sparatoria, il 25 maggio 2022 Sam ha pubblicato su Reddit una foto intitolata “non sono io, non vivo neanche in Texas”.

Prima che arrivasse la smentita, il contenuto di disinformazione era ampiamente circolato sui social network americani ed era stato condiviso dal deputato repubblicano Paul Goser, dal conduttore radiofonico e noto sostenitore di teorie del complotto propagandate dall’estrema destra Alex Jones, nonché dall’influencer conservatrice Candace Owens.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp