Il governo francese non ha appena annunciato «un blackout continuo» - Facta
TOP

Il governo francese non ha appena annunciato «un blackout continuo»

Il 1° dicembre 2022 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si legge che il governo francese avrebbe «annunciato un blackout continuo dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 20:00». 

Si tratta di una notizia che non trova riscontro in nessuna testata nazionale e internazionale e in nessun comunicato ufficiale. 

Lo scorso 6 ottobre il governo francese ha annunciato il piano di sobrietà energetica con l’obiettivo di raggiungere una riduzione del 10 per cento dei consumi energetici nel Paese entro il 2024. In nessun punto del piano è previsto un blackout totale energetico in un giorno specifico o in più giorni.

Lo scorso 18 novembre, Thomas Veyrenc, direttore esecutivo responsabile della divisione strategica di Réseau de transport d’électricité (Rte), l’operatore del sistema di trasmissione di elettricità della Francia, ha comunicato invece che per gennaio 2023, cioè nel periodo atteso come più freddo dell’anno, se le temperature scenderanno di molto sono previsti nel Paese tagli «mirati», «temporanei» e «programmati» di energia e ha escluso la possibilità di un blackout generale. La Francia, ha spiegato sempre Veyrenc, oltre alla crisi del gas in Europa, sta avendo difficoltà anche con le proprie fonti di produzione energetica, come ad esempio le centrali nucleari, per un ritardo nella manutenzione. 

Il 1° dicembre 2022, Olivier Véran, portavoce del governo francese, ha dichiarato che le interruzioni di corrente, nel caso estremo in cui la situazione lo richiedesse per la sua gravità, sarebbero brevi e non coinvolgerebbero tutta la popolazione e ha confermato che «un blackout totale in tutto il Paese non ci sarà».

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp