Questa copertina di Charlie Hebdo con il Papa è falsa - Facta
TOP

Questa copertina di Charlie Hebdo con il Papa è falsa

Il 1° dicembre 2022 su Facebook è stata pubblicata l’immagine di una presunta copertina della rivista francese satirica Charlie Hebdo. Si tratterebbe del numero 1.585, pubblicato il 30 novembre 2022. 

Nella copertina si vede il Papa che tocca il sedere di un bambino mentre esclama in francese: «Tieni i tuoi figli lontani da questi crudeli e pericolosi buriati». Vicino al Papa, compare un monaco buddista con una tunica color zafferano e rossa che fotografa un crocefisso. I buriati sono una tribù mongola che vive in Siberia, in Russia, la cui maggioranza professa la religione buddhista.

L’immagine è accompagnata da un testo, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook, in cui si afferma che si tratterebbe della «nuova copertina di Charlie Hebdo». Nel commento viene anche precisato che «in precedenza, in un’intervista alla rivista dei gesuiti America, Papa Francesco aveva affermato che la maggiore brutalità nelle operazioni speciali in Ucraina sarebbe stata mostrata da soldati cresciuti al di fuori della tradizione russa, citando come esempi i buriati e i ceceni». 

Il contenuto oggetto di verifica è falso. La rivista satirica francese non ha infatti mai pubblicato una simile copertina.

Il riferimento è alle dichiarazioni di Papa Francesco pubblicate dalla rivista gesuita statunitense America il 28 novembre 2022 in cui si sottolinea la brutalità delle truppe russe in Ucraina, in particolare quella delle minoranze etniche come i ceceni e i buriati. Le parole del pontefice sono state duramente criticate dalle autorità russe. 

Sul sito web di Charlie Hebdo è presente un archivio in cui sono riportate tutte le copertine dei numeri pubblicati della rivista. Come si può verificare tramite questa pagina, il 30 novembre 2022 è stata pubblicata un’altra copertina che non c’entra nulla con quella oggetto della nostra analisi. 

Inoltre, il numero della rivista del 30 novembre 2022 è il 1.584 e non il 1.585, come erroneamente riportato nel contenuto in questione. Il numero 1.585 della rivista è stato invece pubblicato il 7 dicembre 2022. Anche in questo caso, la copertina non corrisponde a quella con il Papa. 

Su Facta ci siamo occupati di diverse false copertine attribuite a Charlie Hebdo e riferite alla guerra in Ucraina (qui e qui). Come hanno ricostruito i colleghi francesi Les Observateurs, si tratta di contenuti di disinformazione diffusi originariamente in canali Telegram di gruppi filorussi. 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp