TOP

La foto che mostra una chiazza rossa nel mare di Taranto non è stata scattata a luglio 2020 e non c’entra con l’inquinamento

Aiutaci a migliorare Facta!
Partecipa al nostro breve sondaggio (servono 5 minuti), del tutto anonimo.
Potremo conoscere meglio il nostro pubblico, migliorare quello che facciamo e come lo facciamo.
CLICCA QUI PER INIZIARE

Il 5 luglio su Facebook è stata pubblicata una foto che mostra un’insenatura di un litorale dove l’acqua del mare invece di avere sfumature di blu e azzurro è di un colore tra il rosso e l’arancione, vicino al color ruggine. Lo scatto è accompagnato da questo commento, scritto da chi l’ha pubblicato: «Buongiorno amici buona e Santa domenica ❤dedicato🤬 al PRESIDENTE #GIUSEPPE # # CONTE# 😡ecco il mare di ieri a TARANTO».

Questo contenuto è fuorviante e veicola una notizia falsa.

Immagine pubblicata su Facebook il 5 luglio 2020 – Fuori contesto

La foto è reale ma non è stata scattata a luglio 2020. L’immagine risale infatti a gennaio 2014 ed è stata scattata all’altezza di Lama, una frazione di Taranto, come si può verificare qui.

All’epoca la foto era stata accompagnata da una denuncia dell’allora leader dei Verdi Angelo Bonelli: «Si tratta di un fatto estremamente grave su cui vanno immediatamente accertate le cause perché il color ruggine potrebbe essere stato provocato da qualche nave cisterna carica di materiali ferrosi che ha scaricato il materiale al porto ha pulito la stiva a ridosso della costa». Bonelli aveva chiesto l’intervento dell’Arpa Puglia e dell’Ispra.

Le analisi condotte da dall’Arpa Puglia avevano chiarito che la chiazza di colore non era dovuta all’inquinamento ma alla presenza della microalga Noctiluca scintillans.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp