Non è vero che Starbucks non accetterà più i contanti - Facta
TOP

Non è vero che Starbucks non accetterà più i contanti

Il 2 settembre 2022 su Facebook è stata pubblicata la foto di un presunto cartello esposto all’interno di un negozio Starbucks, catena statunitense di caffetterie, in cui si avvisa la clientela che dal 1° ottobre 2022 non saranno più accettati i pagamenti in contanti. 

Lo scatto è accompagnato da un testo, in cui si legge: «Questo è il cartello che dovrebbe terrorizzarci più di qualunque cosa. “Starbucks non accetterà più contanti dal 1 ottobre”. Questo è il mezzo con cui ci costringeranno a mangiare insetti a vaccinarci o tutto quello che le loro menti perverse vorranno farci fare». Il messaggio si conclude con l’invito a boicottare «chi rifiuta il contante».

Si tratta di un contenuto fuorviante, che veicola una notizia falsa.

Come hanno ricostruito i colleghi statunitensi di Usa Today, la foto oggetto di analisi è stata pubblicata originariamente il 29 agosto 2022 da un account Twitter e mostra l’interno di una filiale di Starbucks nel Regno Unito. Come si vede dallo scatto, i prezzi dei prodotti sono in sterline (£).

Il giorno successivo, il 30 agosto 2022, Starbucks Uk ha pubblicato un tweet per smentire la notizia. L’azienda ha specificato di lavorare nel Regno Unito con vari partner commerciali titolari di licenza e che quindi la decisione di accettare o meno il contante può variare da negozio a negozio, ma che tuttavia nella maggior parte dei propri punti vendita si continuano a offrire opzioni di pagamento in contanti.

Contattata da Afp, Starbucks ha aggiunto che la società «non ha intenzione di non accettare contanti nei nostri negozi nel Regno Unito, negli Stati Uniti o in Canada».

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta
Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp