No, questo non è un laser che ha scatenato un incendio in Turchia - Facta
TOP

No, questo non è un laser che ha scatenato un incendio in Turchia

Il 28 agosto 2023 la redazione di Facta.news ha ricevuto una segnalazione via WhatsApp che chiedeva di verificare un post pubblicato il 23 agosto su Facebook in cui è presente un video che mostra un incendio su alcune colline vicine a una città. 

Le immagini sono accompagnate da un testo, scritto da chi ha condiviso il contenuto che recita: «Turchia. Un violento incendio boschivo si estende vicino al centro della città di #Çanakkale, in #Turchia, ospedali e università evacuati. Dal video si vede chiaramente che qualcosa viene dal cielo direttamente dove scoppia l’inferno di fuoco. Molto strano, sembra un laser che proviene dal cielo». 

Il commento si riferisce a tre leggere linee verticali bianche che, come si può notare nel video, dal cielo sembrano arrivare fino alle zone incendiate sulle colline. Secondo l’autore del post le linee bianche verticali sarebbero dei raggi laser colpevoli di aver causato gli incendi.

Si tratta di un contenuto fuorviante, che veicola una notizia infondata.

Come riportato dai fact-checker turchi di Teyit, il video è stato originariamente registrato da una donna che, dopo essere stata contattata dai colleghi, ha confermato di averlo girato il 22 agosto alle 16:48 da casa sua, nella città di Çanakkale.

Nella tarda mattinata del 22 agosto è scoppiato un incendio nella zona forestale vicino al villaggio di Kayadere, distante quasi 12 chilometri da Çanakkale. Nel tardo pomeriggio dello stesso giorno, quando il video è stato girato, l’incendio si è poi avvicinato alla città, propagandosi rapidamente per via del vento. 

La stessa donna che ha originariamente registrato il filmato è intervenuta più volte sulla vicenda, spiegando su X come le strisce bianche che si vedono scendere dal cielo siano in realtà i riflessi della tenda sul vetro della finestra dietro cui sono avvenute le riprese. Per dimostrare che si trattava di un riflesso, la donna ha registrato un secondo filmato, dalla stessa posizione, dopo che l’incendio era stato spento e lo ha condiviso sempre su X. Anche in questo secondo video le tre linee bianche verticali compaiono nel cielo, ma quando la donna apre la finestra scompaiono.

Il 24 agosto, İbrahim Yumaklı, ministro dell’Agricoltura e delle Foreste della Turchia, ha comunicato che l’incendio boschivo a Çanakkale era stato domato. Il ministro ha precisato anche che le autorità non hanno ancora individuato la causa che ha scatenato le fiamme, specificando comunque che l’incendio «è partito da un terreno vicino a un centro abitato». Non esistono prove o elementi che dimostrino che l’incendio boschivo a Çanakkale sia stato prodotto da un raggio laser proveniente dal cielo.

Sui social network è stata diffusa la teoria secondo cui anche gli incendi che lo scorso 8 agosto hanno colpito duramente le isole Hawaii sarebbero stati causati da un’arma laser azionata dal cielo. Come avevamo ricostruito su Facta.news, però, anche in quel caso si trattava di una notizia infondata in quanto non risultano esistere armi in grado di appiccare incendi con raggi laser a chilometri di distanza dal cielo. 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp