No, la Cnn non ha pubblicato un tweet per celebrare i «bambini soldato» in Ucraina - Facta
TOP

No, la Cnn non ha pubblicato un tweet per celebrare i «bambini soldato» in Ucraina

Il 14 aprile 2022 è stato pubblicato un tweet con un presunto screenshot tratto dall’account Twitter della Cnn, che contiene una foto di alcuni bambini in mimetica e un testo in lingua inglese che recita: «Mentre i combattimenti infuriano nell’Ucraina orientale, alcuni bambini coraggiosi scelgono di combattere gli invasori russi. Abbiamo parlato con una bambina, Olga da Zaporizhzhia, 12 anni, che ci ha raccontato la storia di come ha imbracciato le armi per combattere le truppe russe».

L’immagine è accompagnata da un commento, scritto dall’autore del post, in cui si legge: «La CNN glorifica i bambini soldato… Ormai stanno andando veramente tutti fuori di testa!!! Pensate se prima del 2020 avessero scritto una cosa del genere…  e pensate cosa sarebbe successo se l’avesse fatto Putin!». 

Si tratta di una notizia falsa.

Alla data del 15 aprile 2022 il tweet oggetto della nostra verifica non compare sull’account Twitter della Cnn e il sito dell’emittente non contiene alcun articolo dedicato ai «bambini soldato» ucraini. L’immagine oggetto di analisi mostra inoltre che il presunto tweet sarebbe stato pubblicato alle 14.15 dell’11 aprile 2022: alla stessa ora la Cnn ha pubblicato su Twitter un articolo dal titolo: “Abigail Disney sugli attacchi dei media di destra alla compagnia: ‘È assurdo’”.

Vale la pena sottolineare, inoltre, che il presunto tweet in oggetto non è pubblicato nel classico formato utilizzato dalla Cnn. Oltre a non riportare il link all’articolo (ma una semplice fotografia), il contenuto non contiene il riferimento a SocialFlow, il software utilizzato dalla Cnn per la pubblicazione su Twitter.

Il tweet pubblicato realmente da Cnn l’11 aprile 2022 alle 14.15, che riporta in basso il riferimento a SocialFlow

La fotografia allegata al presunto tweet oggetto di verifica non è stata scattata dopo l’invasione militare russa dell’Ucraina iniziata lo scorso 24 febbraio, ma risale almeno al 2018. A scattarla è stato il fotografo italiano Alex Masi, durante un reportage all’interno di Azovec, un campo estivo di addestramento paramilitare per bambini e ragazzi fondato nel 2014 dal battaglione Azov (ce ne eravamo già occupati in un precedente articolo). 

Ad oggi non esiste alcuna conferma del fatto che i giovani immortalati nella foto siano stati utilizzati sul campo di battaglia e non sono disponibili testimonianze indipendenti che provino l’utilizzo di bambini soldato nello scenario ucraino. 

Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Facta
Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (2)

  • Cincinnatus

    Quindi per voi è normale che dei bambini ricevano indottrinamento neonazista come la Hitlerjugend?

    reply
    • Facta

      Buongiorno, dove lo abbiamo scritto? Abbiamo inoltra parlato dei campi paramilitari di estrema destra per i più giovani in questo articolo

      reply

Lascia un commento

× WhatsApp