La storia del biologo ucraino che ha denunciato legami tra Covid e industria bellica è inventata - Facta
TOP

La storia del biologo ucraino che ha denunciato legami tra Covid e industria bellica è inventata

Il 14 settembre 2022 su Facebook è stato pubblicato un post in cui si legge «Lui è Orest Vadymovych Panasenko, un biologo ukraino. Fu il primo a denunciare il legame tra Covid, nRna e appalti dell’industria bellica. Dichiarato scomparso a Mariupol esattamente un anno fa. State unendo i puntini?». La presunta notizia è accompagnata da una foto del volto di un uomo in primo piano.

Si tratta di una notizia infondata, che non trova riscontro in nessuna testata nazionale e internazionale, né in nessun comunicato ufficiale delle autorità competenti. 

Non esiste nessuna notizia che parla di un biologo ucraino di nome Orest Vadymovych Panasenko scomparso a Mariupol nel 2021 che avrebbe denunciato un presunto legame tra «Covid, nRna e appalti dell’industria bellica».

Inoltre, vista l’impossibilità di ritrovare la foto della persona che accompagna la falsa notizia attraverso una ricerca inversa e la presenza di alcune piccole imperfezioni, è molto probabile che si tratti di un’immagine GAN. 

Le immagini GAN sono fotografie generate da un’intelligenza artificiale (qui è possibile trovare svariati esempi di questa tecnica, qui un’analisi approfondita delle difficoltà nel riconoscerla con gli strumenti attualmente a disposizione di fact-checker e debunker). 

Su Facta ci siamo occupati di casi di disinformazione in cui venivano utilizzate immagini GAN (qui e qui). Di come le immagini GAN vengono utilizzate per alimentare disinformazione ne abbiamo anche parlato anche in una puntata del nostro podcast “Veramente”.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta
Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp