Questo non è un modulo di iscrizione alla scuola primaria - Facta
TOP

Questo non è un modulo di iscrizione alla scuola primaria

Il 9 settembre 2022 su Facebook è stata pubblicata la foto di un presunto modulo per l’iscrizione di alunni in una scuola primaria. Nel documento, di cui alcune parti sono oscurate, si legge che ai genitori, riguardo al sesso biologico del proprio figlio o figlia, viene chiesto di scegliere tra tre voci: «maschile», «femminile» e «in via di definizione». Nel modulo inoltre viene anche chiesto di segnalare se il bambino o la bambina sono vaccinati o non vaccinati. 

L’immagine è accompagnata da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook: «Appost..!!Chi ha fatto questo…so’ io che gli farei..e vanno facendo pure campagna elettorale..!!».

Si tratta di un contenuto satirico, circolato senza il contesto necessario alla sua comprensione e che per questo veicola una notizia falsa.

Il falso modulo di iscrizione è stato originariamente pubblicato il 27 agosto 2021 su Facebook da una pagina chiamata «Comune di Boion Polesine» che condivide contenuti satirici e ironici. Nel testo originario del modulo, pubblicato senza parti oscurate, si leggeva che la scuola primaria sarebbe stata la «Pierpaolo Pasolini» presso l’«Istituto Comprensivo Regina Elena» situato nel Comune di Boion Polesine. Il Comune però non esiste, come si può verificare qui.

Di questo caso di disinformazione si sono occupati diversi siti di fact-checking (qui, qui e qui).

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta
Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp