Progetti e finanziamenti - Facta
TOP
Image Alt

Progetti e finanziamenti

I NOSTRI PROGETTI

Facta partecipa a diversi progetti impegnati nella lotta alla disinformazione e nella promozione di informazioni corrette e verificate, mantenendo la propria indipendenza editoriale.

CoronaVirusFacts Alliance

CoronaVirusFacts Alliance è un progetto ideato nel gennaio 2020 dall’International Fact-checking Network (IFCN) con l’obbiettivo di creare un database internazionale 

che permetta la collaborazione di fact-checker impegnati in tutto il mondo nella lotta alla disinformazione a tema Covid-19. 

Il database, accessibile gratuitamente online, consente ai lettori di scoprire se una notizia sul nuovo coronavirus è già stata verificata e dove si è diffusa. Il progetto comprende oggi più di 100 organizzazioni di fact-checking che scrivono articoli in più di 40 lingue diverse. 

Facta è stato tra i primi ad aderire al progetto, contribuendo con pubblicazioni settimanali di contenuti verificati. Nel 2020, il CoronaVirusFacts Alliance ha ricevuto un riconoscimento da parte del Forum della Pace di Parigi per il suo impegno nel contrasto all’infodemia da Covid-19.

Chiedi a Vera

Chiedi a Vera è un progetto nato dalla collaborazione di Facta, Pagella Politica, l’Irccs Ospedale San Raffaele di Milano e il centro di ricerca francese Eurecom. Insieme abbiamo sviluppato Vera, la prima assistente conversazionale creata in Italia interamente dedicata all’emergenza sanitaria della Covid-19.

Vera (www.chiediavera.it) aiuta gli utenti a orientarsi meglio nell’oceano di contenuti legati alla Covid-19 grazie a una conversazione interattiva, molto simile a quelle utilizzate tutti i giorni sui propri smartphone per messaggiare con amici e parenti.

Nella sezione “Verifica notizie e dati nel mondo” di Vera si possono verificare, per esempio, le notizie false che circolano su WhatsApp o consultare le statistiche aggiornate sull’epidemia. La sezione “Domande sulla Covid-19” è invece dedicata al chiarimento di dubbi su questioni di carattere medico e scientifico sull’epidemia in corso.

Vera è stata sviluppata da Indigo.ai, startup specializzata nella progettazione e realizzazione di assistenti virtuali, e illustrata dallo studio creativo Illo. Il progetto è stato finanziato con il Coronavirus fact-checking grant, un bando promosso dall’International fact-checking network.

Facta e Pagella Politica si occupano dei contenuti di fact-checking sul coronavirus, mentre l’Irccs Ospedale San Raffaele cura la parte dedicata alle domande e risposte di tipo scientifico. Eurecom, invece, ha contribuito con l’integrazione in Vera di CoronaCheck, un chatbot che permette di confrontare i numeri della pandemia tra i vari Paesi del mondo.

VaxFacts – HealthGuard 

VaxFacts è un progetto nato nel febbraio 2021 da un’iniziativa di NewsGuard, società impegnata nella lotta alla disinformazione e che fornisce valutazioni di affidabilità e schede informative per migliaia di siti di notizie e di informazione in diverse lingue (italiano compreso). 

NewsGuard valuta ogni sito in base a nove criteri giornalistici apolitici e assegna un punteggio a ogni criterio: un punteggio complessivo inferiore a 60 determina una valutazione “rossa” (ovvero inaffidabile) mentre un punteggio uguale o superiore a 60 determina una valutazione “verde” (ovvero generalmente affidabile).

La campagna VaxFacts offre accesso gratuito al’’estensione del browser HealthGuard, uno strumento che aiuta a proteggersi dalla disinformazione:. HealthGuard fornisce valutazioni di affidabilità su migliaia di siti che pubblicano notizie e informazioni su argomenti medici e sanitari, segnalando quelli che diffondono informazioni non vere sul vaccino contro la Covid-19 e indirizzando gli utenti verso fonti autorevoli.

L’estensione del browser HealthGuard si installa con un click su tutti i principali browser (Chrome, Safari, Edge e Firefox). Da quel momento, le icone di valutazione rosse e verdi di HealthGuard compaiono accanto ai link dei risultati dei motori di ricerca e sulle pagine dei social media, indicando se un sito è (o non è) una fonte affidabile.

Facta è tra i media partners del progetto.

COME CI FINANZIAMO

Facta è un progetto di The Fact-Checking Factory Srl (Tfcd Srl), una società con sede in Italia e che opera anche il progetto di fact-checking politico Pagella Politica. Tfcf Srl è attualmente sostenuta principalmente attraverso attività di content providing (la vendita di contenuti e/o servizi a terzi) e tramite la partecipazione a bandi e progetti internazionali.

Nel 2020, le principali fonti di finanziamento sono state Facebook (all’interno del Third-Party Fact-checking Program), alcuni bandi promossi dall’International Fact-checking Network, l’agenzia di stampa Agi, l’emittente pubblica Rai, i finanziamenti ottenuti nell’ambito di progetti europei.

La società non riceve denaro da partiti politici o da entità affiliate a partiti politici e mantiene completa indipendenza editoriale. Quasi tutto il ricavato viene speso per gli stipendi del personale e le spese d’azienda.

× WhatsApp