Trump non ha negato l’attacco alle Torri gemelle - Facta
TOP

Trump non ha negato l’attacco alle Torri gemelle

Il 25 gennaio 2024 la redazione di Facta ha ricevuto una segnalazione via WhatsApp che chiedeva di verificare un video pubblicato lo stesso giorno su X. Nel filmato si vede l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump tenere un discorso davanti a una platea. L’evento, in base alle scritte in sovraimpressione, avrebbe avuto luogo a Laconia, città nel New Hampshire.

Nel commento che accompagna il video si legge che in quell’occasione Trump avrebbe sostenuto che «l’11 settembre non esiste, non c’è stato nessun attentato alle torri gemelle…».

Si tratta di un contenuto fuorviante che veicola una notizia falsa.

Il video in questione è un estratto del discorso che Donald Trump ha tenuto il 23 gennaio 2024 a Laconia di fronte ai propri sostenitori in occasione delle primarie del Partito Repubblicano nel New Hampshire per scegliere il candidato alle elezioni presidenziali del 2024. 

Nel suo discorso, che è durato più di un’ora, Trump si è concentrato su vari argomenti, e ha rivolto varie critiche alle politiche dell’attuale presidente Joe Biden, ma anche alle proposte dei suoi avversari repubblicani. Soffermandosi sulle politiche migratorie e sulle leggi sulla sicurezza dei confini americani, Trump ha citato (dal minuto 00:24:00 in poi) il cosiddetto “Trump travel ban”, una legge firmata nel 2017 dall’ex presidente che ha sospeso l’immigrazione da diversi Paesi in cui la maggior parte della popolazione è di fede musulmana, e che secondo Trump avrebbe tenuto il Paese «al sicuro». 

Di fronte ai propri sostenitori, l’ex presidente ha spiegato che durante il suo mandato negli Stati Uniti non ci sono stati casi o attacchi di terrorismo, come quello del World Trade Center,  il complesso di edifici a New York, tra cui le Torri gemelle, colpito dall’attacco terrorisitico dell’11 settembre del 2001. Trump spiega inoltre di aver «tenuto la bocca chiusa» sulla tematica per quattro anni, quelli del suo mandato, per evitare di cantar vittoria troppo presto.

Non è dunque vero che Donald Trump ha negato l’attacco dell’11 settembre alle Torri gemelle, ma ha invece affermato che durante il suo mandato non ci sono stati attacchi terroristici negli Stati Uniti. Precisiamo che questa dichiarazione non corrisponde al vero, in quando durante la presidenza di Trump si sono verificati diversi atti di terrorismo. Nel 2017, ad esempio, Sayfullo Saipov, un cittadino dell’Uzbekistan, investì con un camion 20 persone sulla pista ciclabile lungo il fiume Hudson, a New York, 8 delle quali hanno perso la vita. Saipov confessò al Federal Bureau of Investigation (FBI) di aver pianificato l’attacco con mesi di anticipo, e di averlo compiuto per conto dello Stato Islamico. 

Su Facta ci siamo occupati in passato delle teorie del complotto che mettono in discussione la ricostruzione dell’11 settembre.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp