La ricorrente storia dei lupi in fila indiana in mezzo alla neve riporta delle informazioni false ma la foto è vera - Facta
TOP

La ricorrente storia dei lupi in fila indiana in mezzo alla neve riporta delle informazioni false ma la foto è vera

Il 23 maggio su Facebook è stata pubblicata la foto di un branco di lupi che camminano in fila indiana in mezzo alla neve. Nel testo di accompagnamento alla foto si legge che i primi tre esemplari sarebbero malati e deboli e darebbero il ritmo al branco, dietro di loro ci sarebbero i cinque lupi più forti che «formano l’avanguardia», al centro della fila «11 lupe», seguite poi da altri cinque lupi «forti, a formare la retroguardia». Infine, l’ultimo lupo sarebbe il leader e avrebbe il compito di controllare e dare agli altri esemplari i comandi necessari.

Le informazioni riportate sono prive di fondamento: la foto è vera, mentre il testo che l’accompagna è frutto di fantasia. Andiamo con ordine.

La foto è stata scattata nel 2011 dal fotografo Chadden Hunter per la Bbc e mostra un branco di 25 lupi a caccia di bisonti nel Wood Buffalo National Park, in Canada. Come si legge nella didascalia ufficiale che accompagna la foto (qui), «il branco, guidato dalla femmina alpha, viaggia su un’unica fila attraverso la neve per risparmiare energie». Il testo inventato, invece, che parla dei tre lupi malati, è stato originariamente pubblicato il 16 dicembre 2015 dalla pagina Facebook del Parco nazionale Vanatori Neamt, riserva di bisonti in Romania, come ricostruito dal sito di fact-checking Butac.

Sentito da Facta, LIFE WolfAlps EU – progetto europeo impegnato nel supportare la coesistenza fra i lupi e le attività umane sulle Alpi – ha spiegato che questa falsa storia è da loro ben conosciuta (qui, ne avevamo già parlato anche noi). LIFE WolfAlps EU ha precisato che il testo che accompagna la foto mescola elementi reali e falsi, con il risultato di creare «un ingannevole effetto di verosimiglianza».

È ad esempio vero che i lupi sono animali sociali e vivono in un branco che assume le sembianze di una «complessa struttura sociale» in cui «l’accoppiamento, l’allevamento dei cuccioli e il controllo del territorio sono svolti in maniera cooperativa e integrata»; è anche vero, poi, che quando si trovano nella neve fresca i lupi camminano in fila indiana, scelta motivata dal tentativo di risparmiare le energie. È però sbagliato pensare che questi animali formino «una società di mutuo soccorso», ci è stato spiegato che si tratta piuttosto di «un’unità famigliare gerarchica».

Concludiamo, infine, con una curiosità italiana. Come visto sopra, la foto è stata scattata in Canada e i lupi formano un branco piuttosto numeroso. In Italia, stando a quanto detto dal LIFE WolfAlps EU, questo non accade: «ci sono in media 4-5 individui per branco». Il numero dei lupi in un branco nel nostro Paese può variare tra i 2 e gli 11 esemplari a seconda del periodo dell’anno ma solo «raramente può raggiungere dimensioni maggiori».

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (39)

  • Paola Medeghini

    Ho condiviso il post. Non pensavo fosse una fake.
    Comunque mi sembra un bel messaggio.
    Vero o falso che sia

    reply
  • Giancarlo

    Perché aspettate così tanto tempo???!!! qualcuno (io) crea un post che è falso e poi accade questo. Che piattaforma è??? Non capisco perché si arriva tardi!!!

    reply
    • Facta

      Buongiorno Giancarlo, abbiamo verificato la notizia a maggio 2020.

      reply
  • Lella Govoni

    Grazie

    reply
  • Loredana Fittante

    Mi scuso non avevo compreso grazie

    reply
    • Facta

      Buongiorno Loredana, può succedere a tutti di sbagliare non ti preoccupare!
      Se hai un dubbio puoi mandarci la notizia che vuoi venga verificata inviando un messaggio su whatsApp al numero 3421829843

      reply
  • Omar Osvaldo Aguilar SEGISMOND

    Certo è che di questa gerarchia di gruppo,se ne parla da tempo es in svariati tipi di animali, p.es il volo delle oche. Lounge da me condividere notizie metà vere e metà false.magari aggiungere: salvo verifica. Comunque io 20 anni fa +/- quando abitavo a Marzabotto BO ho visto con i miei occhi un gruppo di corvi in formazione difendersi dalle attacco di un rapace

    reply
  • Micheli Miriam

    Grazie per il chiarimento

    reply
  • Bruno

    Sicuramente l’articolo è servito a farmi capire in maniera più corretta il modus vivendi del lupo sia canadese che europeo. L’unico problema che riscontro in questo, è l’avermi mandato un messaggio di rimproverosolo per aver messo un mi piace su un post che lascia il tempo che trova. Ci sono post ben più falsi e tendenziosi che circolano impuniti . Date un’occhiata a quelli e non a cose così puerili. A proposito io abito a circa 200 metri da boschi che i lupi frequentano, come cervi e caprioli . Io i lupi li ho visti solo un paio di volte e gruppi così numerosi come voi affermate non li ho mai visti al massimo un gruppetto di 4 .

    reply
    • Facta

      Buongiorno Bruno, se vedi una notizia che non ti sembra corretta e vuoi che venga verificata puoi inviarcela via Whatsapp al numero 3421829843

      reply
  • mauro

    grazie

    reply
  • Loredana

    Ho imparato qualcosa in più sui lupi

    reply
    • Facta

      Siamo contenti! Sembra incredibile ma anche loro subiscono le fake news!

      reply
  • Francesco Pennuzzi

    Ho provveduto a rimuovere il post prima della vostra segnalazione, grazie.

    reply
  • Luca

    I lupi fanno mutuo soccorso. Senso del branco. Ke noi ormai non abbiamo più. La foto sapevo fosse non attinenza col racconto xo il succo deve far riflettere noi umani poveri egogentrici

    reply
  • Fabio Padovani

    A me invece piace pensare che sia come nella didascalia a margine della foto. Non ci vedo niente di male ….

    reply
    • Facta

      Buongiorno Fabio, ma nella didascalia però sono riportate informazioni inesatte.

      reply
  • Marco Gazzola

    Ma i fact checking per le bufale dei no vax non le fate?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Marco, a questo link può trovare tutti i nostri fact checking che riguardano i vaccini

      reply
    • Mauro

      Ho imparato qualcosa in più sui lupi

      reply
  • DIODATO MASUCCI

    ..Io ho solo condiviso.. non l’ho postata.. Comunque GRAZIE per la precisazione…!!!

    reply
    • Facta

      Buongiorno Diodato, può succedere a tutti di sbagliare!
      Se hai un dubbio puoi mandarci la notizia che vuoi venga verificata inviando un messaggio su whatsApp al numero 3421829843

      reply
  • Christian Gherardi

    Non ero al corrente fosse falso il documento … Mi spiace

    reply
    • Facta

      Buongiorno Christian, può succedere a tutti di sbagliare non ti preoccupare!
      Se hai un dubbio puoi mandarci la notizia che vuoi venga verificata inviando un messaggio su whatsApp al numero 3421829843

      reply
  • Mauro Vassallo

    State condizionando qualsiasi post, anche questo, che nn sarà del tutto vero, ma nn potete proibire la pubblicazione perché nn avete altro da fare…. Controllate i post politici, invece di condizionare la gente comune. Prima o poi sarò costretto a lasciare fb, violate la libertà delle persone, e la privacy… Penso che prima di lasciare fb vi quelererò

    reply
    • Facta

      Buongiorno Mauro, ti consiglio il sito dei nostri colleghi PAGELLA POLITICA che si occupa di verificare le dichiarazione di tutti i politici italiani indipendentemente dal loro schieramento.

      reply
  • Morena

    Non lo sapevo

    reply
    • Facta

      Ciao Morena, può succedere a tutti di sbagliare non ti preoccupare!
      Se hai un dubbio puoi mandarci la notizia che vuoi venga verificata inviando un messaggio su whatsApp al numero 3421829843

      reply
  • GIAN MAURO ROSSI

    grazie, se ci salvate dalle bufale

    reply
  • Virginia

    Grazie!Avevo iniziato a ricercare anch’ io la verita sulla ” vera” dinamica relazionale dei lupi.Nessuna inf da me incontrata, confermava quanto detto nel post!Quindi condivido pienamente!

    reply
  • Mariani Viscardo

    In pratica ognuno prima di condividere un post dovrebbe assicurarsi che non contenga false informazioni pena il posizionamento in coda agli altri post! Mi pare semplicemente assurdo che necessiti farsi una cultura per ogni materia trattata ed anche per ogni attribuzione di commenti o di firma per ogni immagine o testo. Non sono su fb per laurearmi in tuttologia! Si sanzioni, se si vuole, risalendo all’autore del post in causa, non certo chi lo condivide per il semplice fatto che gli è “piaciuto” e null’altro. Altro discorso si può fare per i post con contenuto violento, oltraggioso o di allarme sociale.

    reply
    • Facta

      Buongiorno Mariani, se hai un dubbio puoi mandarci la notizia che vuoi venga verificata inviando un messaggio su whatsApp al numero 3421829843

      reply
  • Giorgio Repetto

    Mi piace condividere a tutti la cultura sia di natura e di animale

    reply
  • SILVANA COPPERO

    GRAZIE DELL’INFORMAZIONE….
    L’AVEVO PRESA PER BUONA è SEMPRE BENE UN CORRETTIVO SULLE INO NON CORRETTE

    reply
    • Facta

      Buongiorno Silvana, può succedere a tutti di sbagliare non ti preoccupare!
      Se hai un dubbio puoi mandarci la notizia che vuoi venga verificata inviando un messaggio su whatsApp al numero 3421829843

      reply
  • Franco Lommi

    La struttura del branco di lupi è stata studiata dall’etologo Konrad Lorenz, che ha dimostrato che il branco si struttura con un lupo alpha (che mangia per primo) fino al lupo omega (che mangia per ultimo, ma mangia, mentre da solo non avrebbe la forza). Il lupo alpha ha una compagna alpha. Il lupo dominante può essere sfidato da un altro lupo che vuole il suo posto. I due lupi si scontrano con forza, ma l’istinto governa il conflitto. Prima di arrivare al l’uccisione il lupo che soccombe porge la gola ed il lupo vincente morde il vuoto. Il conflitto termina è si ristabilisce l’equilibrio del branco, che mantiene sempre la sua massima efficienza.

    reply
  • Stefano Stefanelli

    Interessante l’approfondimento ma evidentemente l’algoritmo o il vostro fact checker non ha senso dell’umorismo…
    Mi è stato segnalato un post chiaramente ironico che usava questa immagine per scherzare su una situazione avvenuta in Italia.
    😉

    reply
    • Facta

      Buongiorno Stefano, noi ci occupiamo di verificare le notizie, Facebook invia la notifica a tutte le persone che hanno in qualche modo interagito con il contenuto non corretto.

      reply
  • Elena

    Grazie per la corretta informazione. Non capisco che ci sia di così divertente alterare la verità.

    reply

Lascia un commento

× WhatsApp