No, il professore Alberto Zangrillo non ha sostenuto che la Covid-19 «arriva dall'immigrazione» - Facta
TOP

No, il professore Alberto Zangrillo non ha sostenuto che la Covid-19 «arriva dall’immigrazione»

Aiutaci a migliorare Facta!
Partecipa al nostro breve sondaggio (servono 5 minuti), del tutto anonimo.
Potremo conoscere meglio il nostro pubblico, migliorare quello che facciamo e come lo facciamo.
CLICCA QUI PER INIZIARE

Il 17 luglio 2020 su Facebook è stata pubblicata un’immagine che al suo interno contiene una foto del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e una foto di Alberto Zangrillo, primario dell’unità operativa di anestesia e rianimazione dell’Ospedale San Raffaele di Milano. L’immagine è la copertina di un articolo quando scritto dal sito internet stopcensura.org e il titolo riporterebbe una dichiarazione di Zangrillo: «Covid? Arriva dall’immigrazione incontrollata di cui siete complici».

Questa notizia è falsa.

Immagine pubblicata su Facebook il 17 luglio 2020 – Notizia falsa

La dichiarazione riportata non è stata mai pronunciata dal professore Alberto Zangrillo ma è presente in un post pubblicato su Facebook con l’intento di criticare la gestione dell’emergenza Covid-19 pubblicato da Stefano Zangrillo, esponente di Fratelli d’Italia, lo scorso 12 luglio, come si può verificare qui.

Ti è piaciuto l'articolo?

Comments (4)

  • Nunzio

    Non so se il Prof. Zangrillo lo abbia detto o no. Difatti tutti i clandestini che stanno arrivando nel nostro Paese sono sani e vegeti…. vero? La caserma in provincia di Treviso ne è la testimonianza. I casi di covid sono in aumento e qualcuno dice che è colpa dei nostri giovani con la movida. Di sicuro c’è il fatto che il covid è presente nei clandestini.
    Mi sembra di capire che gli immigrati godano di molti privilegi, a discapito degli Italiani. Qualcuno pensa che, l’Italiano che non è favorevole all’immigrazione dei clandestini è solo ed esclusivamente razzista. Non esiste una via che dice che effettivamente sono troppi,sono privilegiati,hanno tutti confort,sono mantenuti,delinquono sporcano e chi più ne ha più ne metta. Sempre a discapito degli Italiani. Quegli stessi Italiani che pagano le tasse e permettono a questi signori di delinquere e bivaccare nel nostro Paese. Certo,qualche mente avanzata dice che anche gli Italiani commettono reati. Vero. Ma a differenza degli immigrati, questi Italiani delinquenti non possono essere espulsi. No, si tratterebbe solo di razzismo secondo i benpensanti della sinistra. Sto commentando la notizia solo ed esclusivamente perchè l’avete classificata come notizia falsa ( e forse lo è ) ed era pubblicata all’interno del mio gruppo.

    reply
    • Facta

      Non so se il Prof. Zangrillo lo abbia detto o no.
      È l’argomento della nostra verifica e no, non l’ha detto

      Difatti tutti i clandestini che stanno arrivando nel nostro Paese sono sani e vegeti…. vero? Non saranno tutti sani come non lo siamo noi e come qualunque straniero che è venuto in vacanza in italia.
      La caserma in provincia di Treviso ne è la testimonianza. Purtroppo nella caserma di Treviso sono stati fatti degli errori, i 2 che avevano contratto il coronavirus non sono stati isolati e in pochi giorni da due si è passati a più di cento.

      I casi di covid sono in aumento e qualcuno dice che è colpa dei nostri giovani con la movida. Di sicuro c’è il fatto che il covid è presente nei clandestini.
      Sicuramente gli assembramenti della movida non aiutano, dichiarare che la covid è presente nei clandestini è una generalizzazione. Tutti? Quanti? Dove sono? In questo momento in Italia ci sono 14.000 persone malate.
      «Dall’inizio dell’emergenza a oggi sono state meno di un centinaio le persone straniere giunte irregolarmente via mare in Italia e trovate positive al nuovo coronavirus. Il numero va confrontato con i 6.469 migranti sbarcati sulle coste italiane tra inizio marzo e il 14 luglio. In tutto, dunque, solo circa l’1,5% dei migranti sbarcati è risultato positivo». (Dati ISPI – Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

      Mi sembra di capire che gli immigrati godano di molti privilegi, a discapito degli Italiani.
      Potrebbe fare degli esempi? E dimostrare in che modo questi privilegi sarebbero a discapito degli italiani?

      Sempre a discapito degli Italiani. Quegli stessi Italiani che pagano le tasse e permettono a questi signori di delinquere e bivaccare nel nostro Paese.
      In Italia l’evasione fiscale vale circa il 12% del Pil (100 miliardi di euro).

      Certo, qualche mente avanzata dice che anche gli Italiani commettono reati. Vero. Ma a differenza degli immigrati, questi Italiani delinquenti non possono essere espulsi.
      Ci sono i tribunali e nel caso la galera per gli italiani (e non) che delinquono.

      Sto commentando la notizia solo ed esclusivamente perché l’avete classificata come notizia falsa ( e forse lo è ) ed era pubblicata all’interno del mio gruppo.
      La notizia è stata classificata come falsa e nel nostro articolo puoi trovare tutte le motivazioni.

      reply
  • Nunzio

    Stamattina avevo lasciato un mio commento che adesso non trovo più. Riguardava appunto il mio pensiero in merito a questa notizia. Forse dava fastidio a qualcuno?

    reply
    • Facta

      Buongiorno Nunzio,
      semplicemente tutti i commenti vengono prima letti e prima di essere pubblicati viene data una risposta.

      reply

Lascia un commento

× WhatsApp