In Italia non sono stati registrati più di 2.000 decessi legati al vaccino anti-Covid - Facta
TOP

In Italia non sono stati registrati più di 2.000 decessi legati al vaccino anti-Covid

Il 21 aprile 2021 su Facebook è stata pubblicata un’immagine in cui si legge: «Superati 2000 morti da vaccino in Italia ma se ci rifiutano in massa possiamo farcela».

Si tratta di una notizia falsa. Andiamo con ordine.

L’immagine riproduce un contenuto pubblicato il 21 aprile 2021 su Rumble, una piattaforma di video online, come si può verificare qui. Nel video in questione (dal minuto 06:57) si sostiene che i decessi per vaccino anti Covid-19 in Italia sarebbero al momento 2.000. Come prova viene mostrato il titolo in prima pagina del 4 aprile 2021 del quotidiano locale Il Giornale di Vicenza in cui si legge: «Superati i 2000 morti Vaccinati, le liste ai Nas». 

L’articolo del quotidiano vicentino non sostiene che in Italia sarebbero morte 2.000 persone a causa del vaccino anti Covid-19. Il titolo del quotidiano in prima pagina del 4 aprile parlava in realtà di due notizie distinte: la prima era che in provincia di Vicenza, dall’inizio della pandemia, erano decedute più di 2.000 persone, la seconda che i carabinieri dei Nas (unità specializzata nella tutela della salute) stavano indagando sui “furbetti” dei vaccini anti Covid-19, cioè coloro che sarebbero stati vaccinati prima di altri non rispettando l’ordine raccomandato dalle autorità (prima le persone fragili e gli over 80, per poi passare agli over 70, gli over 60 e così via).

Precisiamo infine che in Italia, in base al terzo rapporto Aifa sulla sorveglianza dei vaccini Covid-19 pubblicato il 15 aprile 2021, su 100 decessi segnalati solo uno è stato associato con ragionevole certezza alla vaccinazione: si tratta di un uomo di 79 anni con molteplici e gravi patologie, descritto da Aifa come un paziente «già estremamente compromesso», in cui la febbre indotta dalla vaccinazione ha portato ad un peggioramento delle condizioni che infine hanno causato il decesso. 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp