La notizia del commissario della polizia di Catania aggredito in casa è del 2018 - Facta
TOP

La notizia del commissario della polizia di Catania aggredito in casa è del 2018

Il 20 ottobre 2020 su Facebook sono state pubblicate due foto di un uomo ferito alla testa e sanguinante. Gli scatti sono accompagnati da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post: «Siamo alla FOLLIA. A Catania, il commissario di Polizia Nuccio Garozzo è stato aggredito A SANGUE in casa propria da una banda di immigrati, uno dei quali è un ghanese in Italia per “motivi umanitari”. Dovrà convivere con 80 punti di sutura. Per questo presunto profugo invece nessuno sconto, espulsione IMMEDIATA. Chi ci porta la guerra in casa nostra NON è il benvenuto. P.s. Se si fosse anche difeso, il poliziotto ora sarebbe indagato. Una legge GIUSTA sulla legittima difesa che tuteli gli aggrediti e non gli aggressori è una delle priorità da adottare da parte di questo governo di senza palle!».

Questa notizia risale al 2018 ed è stata ripubblicata senza un chiaro riferimento temporale che permetta al lettore di capire quando il fatto è realmente accaduto.

Il 30 agosto 2018 a Catania due uomini avevano ferito con colpi di arma da taglio un commissario di polizia di nome Nuccio Garozzo dopo che aveva reagito ad un tentativo di furto nella propria abitazione, come si può leggere qui e qui. Gli uomini – due gambiani di cui uno con permesso di soggiorno per motivi umanitari poi revocato dopo l’aggressione – erano stati arrestati.

Il testo del post oggetto della nostra verifica è estrapolato da un post di condanna dell’accaduto pubblicato su Facebook il 31 agosto 2018 dal leader della Lega Matteo Salvini quando ricopriva la carica di ministro dell’Interno.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp