No, Chelsea Clinton non vuole «vaccinare forzatamente ogni bambino in America» - Facta
TOP

No, Chelsea Clinton non vuole «vaccinare forzatamente ogni bambino in America»

L’8 maggio 2023 è stato pubblicato su Facebook lo screenshot di un articolo intitolato  “Chelsea Clinton: it’s time to force-jab every unvaccinated child in america” (in italiano: “Chelsea Clinton: è ora di vaccinare forzatamente ogni bambino non vaccinato in America”). 

L’articolo è stato pubblicato il 5 maggio da The People’s Voice, precedentemente conosciuto come NewsPunch, sito noto per diffondere disinformazione su numerose tematiche.

Chelsea Clinton, figlia di Bill e Hillary Clinton e vicepresidente dell’organizzazione Clinton Health Access Initiative (Chai), ha spesso ribadito pubblicamente l’importanza dei vaccini.

La dichiarazione contenuta nel post oggetto di analisi, però, è infondata.

Secondo l’articolo di The People’s Voice, Clinton spererebbe di vaccinare in maniera forzata tutti i bambini non vaccinati tramite l’iniziativa The Big Catch-up. Questa iniziativa è effettivamente reale, ed è stata lanciata il 24 aprile 2023 dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), dall’Unicef e dalla Fondazione Bill e Melinda Gates insieme ad altri enti, tra i quali appunto Chai. Il suo scopo però è quello di contrastare il calo delle vaccinazioni infantili – registrato in più di cento Paesi dall’inizio della pandemia – collaborando con i Paesi destinatari dell’iniziativa. Non si tratta di «vaccinare forzatamente ogni bambino» come invece erroneamente riportato nel post oggetto di analisi. Daniel Epstein, un portavoce dell’Oms, ha spiegato infatti  che «non ci sono vaccinazioni obbligatorie associate a questa iniziativa».

La presunta dichiarazione attribuita a Clinton non trova riscontro in nessuna testata e in alcun suo profilo ufficiale. Inoltre, la portavoce di Clinton Sara Horowitz ha confermato ai fact-checker di Associated Press che questa affermazione non è mai stata fatta.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp