TOP

Mike Tyson non ha mai scritto su Twitter che «se i bianchi scendessero in piazza ogni volta che un nero ammazza uno di loro, non avremmo mai pace»

Mercoledì 3 giugno la redazione di Facta ha ricevuto una segnalazione via WhatsApp che chiedeva di verificare l’immagine – circolata a partire dal 29 maggio su Reddit e su Twitter, anche in lingua italiana – di un presunto tweet pubblicato del pugile americano Mike Tyson, in cui si legge: «Se i bianchi scendessero in piazza ogni volta che un nero ammazza uno di loro, non avremmo mai pace». 

Il riferimento è alle manifestazioni di protesta contro la morte di George Floyd, l’uomo afroamericano ucciso in seguito ad un tentativo di arresto violento della polizia di Minneapolis. Nello screenshot del presunto Tweet compare anche la risposta di un utente, tale Micky Bellic, che definisce il messaggio del pugile «una brutta uscita».

Si tratta di una notizia falsa, ottenuta attraverso un fotomontaggio. 

Il messaggio in questione non compare infatti sulla pagina ufficiale di Mike Tyson e, analizzandolo meglio, risulta la versione modificata di questo tweet, come si può verificare dall’identico numero di retweet e di like e dalla risposta effettivamente inviata da Micky Bellic.

Il tweet originale era stato scritto lo scorso 10 maggio per celebrare la vittoria del lottatore di arti marziali miste Francis Ngannou (chiamato Frances Nyngonu da Tyson), ottenuta dopo un incontro durato appena 20 secondi e andato in scena nello show Ufc 249. La risposta di Bellic sottolineava invece l’errore di Tyson nello scrivere il cognome del lottatore.

A confermare l’inesistenza del tweet oggetto di verifica ci ha pensato lo stesso Micky Bellic, che nella sua bio di Twitter fa sapere «Il tweet di Mike Tyson-”brutta uscita” – È tutto falso, non ho mai detto “brutta uscita”. Smettetela di mandarmi messaggi privati, qualche pagliaccio ha falsificato tutto. Non so perché io sia stato coinvolto».

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp