TOP

Il video dell’uomo ucciso dopo aver preso un’anziana in ostaggio è reale ed è stato girato in Brasile

Aiutaci a migliorare Facta!
Partecipa al nostro breve sondaggio (servono 5 minuti), del tutto anonimo.
Potremo conoscere meglio il nostro pubblico, migliorare quello che facciamo e come lo facciamo.
CLICCA QUI PER INIZIARE

Venerdì 10 luglio la redazione di Facta ha ricevuto una segnalazione via WhatsApp che chiedeva di verificare l’attendibilità di un video, pubblicato il 4 luglio 2020 su Twitter, che mostra un uomo (vestito con pantaloni, felpa e cappello scuri) puntare la pistola contro la testa di un’anziana donna spaventata (che veste pantaloni rossi e camicia chiara).

Nel filmato, che su Twitter è accompagnato dal commento «A differenza dell’Italia in Brasile quando sbagli paghi con la vita e diventi un colabrodo», vediamo l’intervento di due agenti di polizia, che neutralizzano l’uomo, sparandogli.

Si tratta di un video reale che testimonia un fatto di cronaca realmente avvenuto in Brasile.

La scena, ripresa dall’angolazione opposta, è stata pubblicata il 5 dicembre 2018 su Twitter dall’account Casos de Policia sezione della testata giornalistica brasiliana Globo dedicata al crimine e agli interventi di polizia. È proprio Casos de Policia a far luce sugli avvenimenti, in un articolo del 12 dicembre in cui racconta la dinamica dell’operazione: il sequestro di persona è avvenuto mercoledì 5 dicembre a Valença, nella zona sud dello stato di Rio de Janeiro, subito dopo una rapina in gioielleria. 


L’uomo, di cui non conosciamo le generalità, è stato intercettato all’uscita dal negozio e, per aprirsi una via di fuga, ha puntato la pistola contro una donna identificata come Tereza de Jesus Ferreira Sacramento, che si è lasciata cadere a terra, consentendo alla polizia di sparare al rapinatore. Globo conferma il decesso dell’uomo, morto sul colpo in seguito alla sparatoria.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp