Biden non ha ammesso di aver usato il Covid per «instaurare il nuovo ordine mondiale» - Facta
TOP

Biden non ha ammesso di aver usato il Covid per «instaurare il nuovo ordine mondiale»

Il 19 aprile 2022 è stato pubblicato un tweet contenente un filmato di 40 secondi, che mostra un discorso del presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Nel discorso Biden afferma: «Siamo a un punto di svolta nell’economia mondiale e nel mondo in generale che si verifica ogni tre o quattro generazioni. Come mi ha riferito qualche giorno fa una delle massime cariche militari, 60 milioni di persone sono morte tra il 1900 e il 1946. E da quel momento abbiamo stabilito un ordine mondiale liberale, e questo ha smesso di succedere. Molte persone muoiono, ma non vicino al caos».

Biden ha concluso il suo discorso aggiungendo: «E ora è il momento in cui le cose stanno cambiando. Ci sarà un nuovo ordine mondiale là fuori e dobbiamo guidarlo. E dobbiamo unire il resto del mondo libero nel farlo». 

Il video è accompagnato da un testo che recita: «Biden ammette che hanno usato il covid per instaurare il nuovo ordine mondiale. Come previsto nel piano “Grande Reset” del World Economic Forum. Quindi tutti i paesi e personaggi che hanno supportato la narrativa stavano consapevolmente introducendo il nuovo ordine mondiale».

Si tratta di un video pubblicato senza il contesto necessario alla sua comprensione, che veicola una notizia falsa.

Joe Biden ha pronunciato il discorso in esame il 21 marzo 2022 durante la riunione trimestrale della Business Roundtable, un’associazione di amministratori delegati delle principali società americane. Come per tutte le apparizioni ufficiali, la trascrizione delle parole di Biden è integralmente disponibile sul sito della Casa Bianca.

Come si evince dalla lettura della trascrizione, il discorso di Biden non fa riferimento all’emergenza sanitaria di coronavirus in corso, e non conferma in alcun modo l’esistenza del “nuovo ordine mondiale”, il presunto governo delle élite immaginato dalla teoria del complotto priva di fondamento nota come “Grande Reset” (ne avevamo parlato approfonditamente qui).

L’espressione “nuovo ordine mondiale” utilizzata da Biden serviva invece per descrivere i cambiamenti internazionali provocati dal conflitto in Ucraina, che secondo il presidente degli Stati Uniti avranno ripercussioni sulla geopolitica e sull’economia. L’auspicio espresso da Biden è che gli Stati Uniti possano guidare questo «nuovo ordine mondiale» e «unire il resto del mondo libero».

Come ha spiegato ai colleghi di Usa Today Mark Pitcavage, ricercatore senior presso il centro sugli estremismi della Anti-Defamation League, la politica americana utilizza riferimenti a un nuovo ordine mondiale da almeno un secolo, per descrivere lo scenario di una situazione globale dopo eventi importanti come la prima e la seconda guerra mondiale. L’utilizzo del termine è dunque antecedente alle teorie del complotto che immaginano un governo unico delle élite globali.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Facta
Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro
 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp