No, Draghi non ha ammesso che le scie chimiche sono l’unica «soluzione contro la siccità» - Facta
TOP

No, Draghi non ha ammesso che le scie chimiche sono l’unica «soluzione contro la siccità»

Il 3 agosto 2022 è stato pubblicato lo screenshot di un presunto articolo pubblicato da la Repubblica intitolato “Mario Draghi: «scie chimiche unica soluzione contro la siccità»”. Nell’immagine si legge che l’autrice dell’articolo sarebbe «Teresa Scampi». 

L’immagine è accompagnata da un commento scritto da chi ha pubblicato il contenuto su Facebook che recita: «Caro Draghi la natura non si doma. Ripiantate alberi, create zone d’ombra, questa è l’unica soluzione. I soldi spesi per avvelenarci usateli per questo».

Si tratta di un’immagine modificata, che veicola una notizia falsa.

La Repubblica non ha mai pubblicato un articolo con il titolo riportato nel post in analisi, come si può verificare nell’archivio online della testata. Inoltre, non è possibile risalire all’autrice indicata: attraverso una ricerca per autore sul sito de la Repubblica non appare nessun risultato e non è presente alcuna Teresa Scampi nell’elenco degli iscritti all’ordine dei giornalisti.

Precisiamo poi che il presidente del consiglio dimissionario Mario Draghi non ha mai fatto una comunicazione ufficiale di questo tipo.

Quella legata alle scie chimiche è una teoria cospiratoria priva di fondamento secondo la quale gli aerei diffonderebbero nell’atmosfera sostanze tossiche allo scopo di controllare il clima, sterminare l’essere umano e, più recentemente, vaccinare contro la Covid-19 le persone a loro insaputa. 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp