Non è vero che la Cnn «ha tolto» l'Arizona a Biden - Facta
TOP

Non è vero che la Cnn «ha tolto» l’Arizona a Biden

Il 9 novembre 2020 su Facebook è stata pubblicata un’immagine che proviene dal sito dell’emittente statunitense Cnn. L’immagine mostra una cartina elettorale degli Stati Uniti d’America e una divisione dei grandi elettori tra Donald Trump, presidente uscente e candidato per il partito repubblicano, e Joe Biden candidato democratico e attuale presidente eletto, dopo la vittoria attribuita dai principali media americani alle scorse elezioni presidenziali del 3 novembre.

Nell’immagine in questione si vede che Biden ha 279 grandi elettori, mentre Trump 214. Inoltre, la cartina mostra che gli Stati dell’Alaska, dell’Arizona, del North Carolina e della Georgia non sono attribuiti a nessuno dei due candidati. 

L’immagine è accompagnata da questo commento, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook: «LA CNN TOGLIE A BIDEN L’ARIZONA ! COLPO DI SCENA ! NON È CHE FORSE LA CNN HA ASSEGNATO LA VITTORIA A BIDEN TROPPO VELOCEMENTE ?!».

Questa è una notizia falsa.

La Cnn non ha mai attribuito i grandi elettori dell’Arizona a Biden e quindi è impossibile che glieli abbia tolti. A smentire la notizia falsa è stata la stessa emittente televisiva su Twitter in risposta al quotidiano italiano Libero che la riportava in un articolo (poi cancellato dalla testata italiana). La copia cache della diretta dello spoglio elettorale della Cnn dimostra che l’emittente non ha mai chiamato l’Arizona per Biden.

Lo stato dell’Arizona è stato invece attribuito al candidato democratico da parte di Fox News e Associated Press, come si può leggere qui, qui e qui. A oggi, con lo spoglio in corso, Biden in Arizona è avanti a Trump di oltre 11 mila voti.

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

× WhatsApp